Il Ravenna Rugby si fa il regalo di Natale: battuto in rimonta il Bologna 1928

Rugby C1 / Nonostante la vittoria, arrivata al termine di un match molto combattuto, i porpora-oro non riescono a qualificarsi per la Poule promozione

18.12.16 Ravenna Bologna 31 29 1

Un’immagine del match vinto dal Ravenna Rugby contro il Bologna 1928

Nella settimana della festa societaria che ha visto tutte i gruppi del Ravenna Rugby incontrarsi per scambiarsi gli auguri di fine anno, la prima squadra ci mette la ciliegina sulla torta vincendo 31-29 l’ultima sfida pre-festiva contro un mai domo Rugby Bologna 1928. Bella vittoria dei porpora-oro che però, concedendo entrambi i punti bonus agli avversari, abbandonano matematicamente le flebili speranze di accesso alla Poule Promozione e cioè alla salvezza automatica, che quindi si dovrà ottenere nella seconda fase del campionato.

Il match si apre con una marcatura degli ospiti, che sull’out di destra trovano scoperta la profondità con un bel calcetto oltre la difesa, l’ala rossoblù si avventa per prima sull’ovale e schiaccia. A segno anche la trasformazione da posizione defilata (0-7). Poco dopo, Trolio intercetta sulla linea di centrocampo un passaggio orizzontale degli emiliani e si invola sotto ai pali per la facile trasformazione (7-7). L’azione galvanizza i romagnoli che sembrano prendere il controllo della partita andando in meta altre due volte: prima con Shehu, che si incunea nella difesa per vie centrali rompendo un paio di placcaggi (14-7), poi con Burgalassi, finalizzando una bella maul costruita da tutto il reparto degli avanti porpora-oro (21-7). Prima meta in serie C1 per il giovane classe 2000, tra i migliori in campo. Ma il Bologna non si arrende facilmente e prima di andare al riposo riesce ad accorciare le distanze, riaprendo le sorti dell’incontro (21-14).

CONAD APRILE MRT2 01 – 30 04 19
18.12.16 Ravenna Bologna 31 29 3

Il Ravenna Rugby ha vinto nel finale di un match molto combattuto

Il secondo tempo riparte con i felsinei che restano in quattordici in seguito al giallo comminato al pilone per falli ripetuti. Dalla conseguente punizione, Trolio calcia il pallone verso l’acca e lo vede incredibilmente rimbalzare sul palo e tornargli dritto tra le mani. Bravo il mediano d’apertura che sfrutta questa fortunatissima opportunità di rimediare subito l’errore commesso: scatta veloce verso la meta avversaria e scarica l’ovale a Hedli che si tuffa e realizza la quarta segnatura per i ravennati, che vale il punto bonus offensivo (26-14). Pochi minuti dopo i bolognesi approfittano di un errore di possesso dei padroni di casa per sferrare l’immediato contrattacco e, dopo una precisa successione di ruck, accorciano nuovamente il divario con una meta non trasformata (26-19). Al 60’ il subentrato Bassi si fa ammonire per presa al collo e adesso è il Ravenna a restare per dieci minuti con un giocatore in meno. L’inferiorità numerica è sfruttata alla grande dagli emiliani che prima pareggiano di prepotenza i conti segnando anch’essi la quarta realizzazione di giornata (26-26), poi si portano in vantaggio con un calcio di punizione (26-29). Gli ultimi dieci minuti di gara vedono i porpora-oro riversarsi nella metà campo rossoblù per cercare l’assalto risolutore, ma le gambe sono appesantite dal terreno fangoso. Al 78’ sono caparbi i ravennati a conservare il possesso del pallone attraverso svariate fasi di lotta estenuante e in una di queste è Xella che riesce a schiacciare sulla linea per i cinque punti che chiudono il tabellino sul 31-29, tra la gioia dei supporter di casa. Subito dopo le festività si chiuderà la prima fase con la trasferta sul difficile campo della capolista Imola, per un match che dovrà confermare i miglioramenti visti nelle ultime prestazioni. Appuntamento allo Zanelli-Tassinari domenica 13 gennaio alle 14.30.

Formazione Ravenna RFC: Benelli (Bassi), Fattori, Di Pace, Xella (Brandolini), Burgalassi, Gaudenzi, De Zerbi, Sangiorgi, Lo Forte, Trolio, Dimartino (Collu), Shehu (Biagiotti), Capone, Hedli, Cantatore. A disp: Morganti, Zinzani, Bado. All.: Mingolini.

Classifica: Imola 41 punti, Formigine 38, Bologna 18, Faenza 16, Ravenna 12, Castel San Pietro 3.

DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19