È troppo sognare un mare in cui poter fare il bagno?

Questa cosa delle spiagge sicure e «ripulite dai rompiballe» (cit. ministro Salvini) di cui tutti vi vantate tanto, facendo a gara tra sindaci Pd e ministri leghisti per prendervi il merito, può anche essere cosa buona e giusta, soprattutto per i commercianti in regola, ovviamente. Però, pur non avendo effettuato alcun sondaggio, siamo pronti a scommettere che altrettanto apprezzato da turisti, bagnanti e operatori sarebbe il fatto di poterlo fare, effettivamente, il bagno. Senza rischiare di nuotare in mezzo ai batteri, per dire. E magari pure senza dover camminare in un’insalata d’alghe a riva, che sarà innocua ma bella non è. Che dite, il problema è certo assai più complicato e le responsabilità vengono da molto lontano, ma davvero sognare un mare ripulito e sicuro è un’utopia?

leggi gli altri Bomboloni
ACCADEMIA DEL MUSICAL BILLB 17 09 – 04 10 20
CONSAR HOME BILLB 08 – 30 09 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 09 20
REGIONE ER SCUOLA SICURA LEADERB BOTTOM 14 – 30 09 20