Prove di rinnovamento, secondo tentativo

In campagna elettorale nel 2016 colui che poi sarebbe diventato sindaco era stato esplicito: «Porteremo un cambiamento radicale nella macchina comunale, sia nella parte politica che nella parte tecnica, inserendo nuove persone, con visioni e energie nuove». Poi dopo otto mesi arrivò la selezione dei dirigenti comunali e su otto nomine da fare il sindaco confermò sei dirigenti uscenti preferendoli ad altre 53 persone ammesse ai colloqui (gli altri due erano impossibili da confermare perché uno si trasferì in Friuli e l’altra stava lavorando pur essendo già in pensione). Ora il Comune pubblica gli avvisi pubblici per le convenzioni culturali e per la gestione del teatro Rasi per il periodo 2018-2022. Nelle proposte per la cultura di Michele de Pascale, contenute nel programma elettorale ancora online, si legge: «Ripensare il sistema convenzioni culturali all’insegna dell’apertura e della trasparenza, favorendo il sostegno a progetti, attività consolidati e alle nuove proposte più interessanti». I bandi faciliteranno l’arrivo di nuove proposte? E queste saranno interessanti? Avremo presto le risposte.

leggi gli altri Bomboloni
RECLAM IL TEATRO FA CENTRO BILLB 22 11 – 31 12 22
CNA PARTI COL PIEDE GIUSTO BILLB 17 10 – 25 12 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 12 22
ASER LEAD BOTTOM 01 09 – 31 12 22