Piazzali e strade al porto usati come discariche per svuotare le cisterne dei camion

Cumuli di diverse sostanze abbandonati agli angoli dell’area industriale, forse per eliminare i residui dei carichi: secondo alcuni testimoni sarebbe un’abitudine diffusa

20170411 151005Il tir fa retromarcia fino a un angolo del piazzale in via Paleocapa, all’esterno di proprietà private di aziende e accessibile liberamente ai mezzi in transito nell’area portuale, poi l’autista scende e apre la valvola posteriore del rimorchio cisterna e scarica a terra una sostanza bianca. Una volta svuotato il contenitore riparte. L’episodio accaduto nel pomeriggio del 14 giugno, illustrato dalla fotografia che pubblichiamo in questa pagina, è la testimonianza di un comportamento che secondo alcuni lavoratori della zona industriale di Ravenna è molto frequente. Del resto la conferma arriva dai diversi mucchi di materiali che si trovano in più angoli ai bordi del piazzale, alcuni visibili anche nella foto: i resti di scarichi quasi certamente abusivi, probabilmente per svuotare le cisterne dei residui prima di procedere con un nuovo carico sul mezzo. Quale sostanza fosse quella scaricata nella foto in questione, inviata alla redazione da un passante, non è noto.

SPI CGIL CAMPAGNA TESSERAMENTO BILLB 01 02 – 07 03 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 03 21
RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 01 – 31 03 21