Nei guai venditore di coltelli fermato in spiaggia dalla polizia municipale

I bagnanti hanno applaudito mentre i vigili urbani portavano fuori dalla spiaggia il ventisettenne. Aveva gli arnesi da cucina in tre diverse scatole

coltelli sequestrati

I coltelli sequestrati dai vigili

Stava vendendo coltelli in spiaggia senza averne il permesso. Per questo un ventisettenne è stato denunciato dalla polizia municipale che lo ha fermato durante un’operazione antiabusivismo sull’arenile di Punta Marina. Con sé aveva una ventina di coltelli da cucina che tentava di porre in vendita.

Il giovane è stato fermato nei pressi del bagno Gianni. Il materiale, immediatamente sequestrato, era contenuto in tre diverse scatole, una delle quali trasportata aperta, per essere proposta ai bagnanti. Mentre l’uomo veniva condotto fuori dalla spiaggia, i bagnanti – secondo quanto riporta la nota del Comune – hanno rivolto un applauso spontaneo agli agenti intervenuti.

FAMILA MRT 29 10 – 04 11 20

Al termine delle procedure di identificazione (il giovane è risultato un serbo residente in Campiania) nei locali del comando, sono stati formalizzati i relativi verbali di sequestro penale dei coltelli offerti in vendita, che costituiscono “armi bianche”, e la denuncia all’autorità giudiziaria. Perciò è scattata la denuncia per porto abusivo di strumenti atti a offendere

REGIONE ER PARTECIPAZIONE LEADERB MID1 26 10 – 11 11 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 11 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20