Va a trovare l’amico ai domiciliari: sorpreso dall’Arma, era stato espulso

Prima ha detto di essere un cugino, poi i carabinieri hanno scoperto che aveva dato false generalità. Sarà rimpatriato

CarabinieriNel pomeriggio di giovedì i carabinieri della Stazione di Marina di Ravenna hanno effettuato una ispezione a sorpresa ad un soggetto sottoposto agli arresti domiciliari. Quando sono entrati, hanno trovano un cittadino di origine tunisina, sprovvisto di documenti, che asseriva di essere un cugino dell’uomo ai domiciliari. Peccato che il “cugino” non potesse essere lì. I carabinieri hanno infatti scoperto che l’uomo aveva dato false generalità e in passato era già stato espulsione dalla nazione con divieto di ritorno.

Venerdì  al termine del processo direttissimo, con la convalida e la condanna ad un anno di reclusione con pena sospesa, il Giudice gli ha imposto il rimpatrio immediato che è stato effettuato nel tardo pomeriggio con l’accompagnamento alla frontiera.

COOP SAN VITALE MRT MATER NATURAE 12 – 25 10 20
STUDIO MARTINI ADV FLESSIBILITA LEAD TOP 19 – 25 10 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 10 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20
REGIONE ER PARTECIPAZIONE LEADERB BOTTOM 19 -25 10 20