Controlli anti prostituzione, arrestato un “tassista”. Le scuse dei clienti fermati

Continua il lavoro dei carabinieri, che hanno pedinato un uomo che accompagnava le ragazze al “lavoro”

Dopo averlo seguito anche in borghese per alcuni giorni, i carabinieri hanno arrestato quello che viene definito come un “tassista delle prostitute”, un 48enne macedone, residente nel Riminese, che accompagnava diverse ragazze bulgare dalla loro dimora nel Forlivese fino al luogo di “lavoro”, a Cervia. Ora dovrà rispondere di “favoreggiamento aggravato della prostituzione”.

Dall’inizio dell’anno – informa in una nota l’Arma – sono già centinaia i controlli anti prostituzione effettuati dai carabinieri della compagnia di Cervia–Milano Marittima, anche a clienti che – scrivono i carabinieri – «accampano le solite scuse tipo “stavo solo chiedendo indicazioni stradali”, “mi sono fermato perché pensavo avesse bisogno”, “è la prima volta che vengo da queste parti”).

ORIGINAL PARQUET BILLB MID1 FISSO 30 04 – 02 07 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 06 20
COFARI HOME LEAD MID2 14 05 – 07 06 20