Spargeva veleno per topi nel verde pubblico: rischi per animali, 64enne denunciato

L’uomo aveva gettato del topicida rosso nei pressi del Museo delle cercamiche

Cane Che CorreUn 64enne faentino è stato denunciato dalla polizia locale di Faenza perché ritenuto responsabile di aver sparso del veleno per topi nell’area verde pubblica nei pressi del Museo internazionale delle ceramiche (Mic) in viale Baccarini. Se nei giorni passati animali da affezione o persone hanno avuto danni o una sintomatologia riconducibile all’assunzione di topicida, dopo aver frequentato l’area, ci si può rivolgere agli uffici della polizia in via Baliatico per sporgere denuncia.

L’indagine dei vigili è partita da una segnalazione di alcuni passanti che avevano notato una persona spargere granaglie di colore rosso. Gli agenti, assieme al personale dell’Igiene pubblica dell’Ausl, hanno raccolto quanto era stato lasciato sul selciato e sul prato, facendolo poi analizzare. Dalle analisi fatte è emerso che si trattava di un potente prodotto emorragico abitualmente usato per abbattere i ratti, potenzialmente pericoloso per gli animali da affezione ma anche per eventuali bambini.

Anche grazie all’analisi delle immagini delle telecamere della videosorveglianza cittadina presenti in zona, i vigili hanno individuato il 64enne che è stato denunciato per getto di cose pericolose (articolo 674 Cp).

PERCORSO GASTRONOMICO 2022 BILLB 05 – 29 08 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 12 22
MOSTRA ALLA NATURA PALAZZO SAN GIACOMO BILLB 17 06 – 25 09 22