La Sinfonica della Rai inaugura i concerti della Mariani

In cartellone (fino a maggio) anche Galliano

orchestra RaiSi riapre il sipario di “Ravenna Musica”, la stagione concertistica del teatro Alighieri curata dall’associazione musicale Angelo Ma­riani, che si dipanerà per 12 ap­puntamenti dal 28 gennaio all’11 maggio.
A inaugurare il cartellone, mercoledì 28 gennaio, alle 20.30, sarà l’Orchestra Sinfonica Naziona­le della Rai, una delle compagini italiane più prestigiose. Nata nel 1994 dall’unificazione delle orchestre dell’ente radiofonico pubblico di Torino, Roma, Milano e Napoli, nel corso degli anni ha visto avvicendarsi sul suo podio direttori del calibro di Georges Pretre, Giuseppe Sinopoli, Carlo Maria Giulini, Lorin Maazel, Zubin Mehta.
A Ravenna sarà diretta da Marc Albrecht, presenza dinamica e consapevole sul podio delle più importanti orchestre europee, dalla Royal Concertgebouw Or­chestra ai Munchner Philhar­moniker, dalla Chamber Orche­stra of Europe ai Wiener Sym­phoniker.

Simone LamsmaLa prima parte della serata prevede il Concerto in re magg. op. 61 per violino e orchestra di Ludwig van Beethoven. Solista nel concerto sarà Simone Lam­sma, giovane violinista olandese, acclamata dalla critica. La seconda parte sarà dedicata al compositore Johannes Brahms di cui sarà eseguita la Sinfonia in do minore op. 68 n. 1.  

FAMILA MRT 24 11 – 02 12 20

Oltre all’orchestra della Rai, il cartellone  ospiterà altre compagini sinfoniche, come la Filar­monica Arturo Toscani­ni,  affiancata da due solisti d’eccezione il violinista Sergej Krylov e il violoncellista Mario Brunello (14 aprile), e la Filarmonica del Festival Internazionale di Brescia e Bergamo diretta da Pier Carlo Orizio e come solista il nuovo astro del pianismo mondiale Daniil Trifonov (11 maggio).
La stagione  prevede inoltre diversi complessi e gruppi da camera, come I Solisti di Zagabria insieme al violoncellista Kian Soltani (2 febbraio), I Solisti Aqui­lani (3 marzo), l’Or­che­stra da Camera dell’Accademia di Imola, ultimo progetto dell’Accademia “In­contri col Maestro”, diretta da Carlo Tenan e la partecipazione di Giulia Brinckmeier al violino e Kilyl Keduk al pianoforte (18 marzo), l’Ensemble Europa Galante, dedita alle esecuzioni su strumenti d’epoca del grande repertorio barocco e classico, con il suo direttore Fabio Biondi (il 20 di aprile), il Quartetto del Teatro San Carlo, formato dalle prime parti dell’orchestra  napoletana (16 febbraio).
Si esibiranno, inoltre, alcuni dei più importanti solisti del panorama mondiale, come la pianista Bea­trice Rana, vincitrice del Concorso Interna­zionale di Montreal (28 aprile), il violinista Stefan Milenkovic, in duo con la pianista Srebrenka Poljak (9 febbraio).

Oltre il repertorio classico torna a Ravenna il celebre fisarmonicista Richard Galliano che  questa volta con il violinista Guido Rimonda e il prestigioso complesso Camerata Du­cale (10 marzo). Appuntamento originale  quello offerto dallo spettacolo Cult Memorandum che presenta tre artisti impegnati in brani di musica leggera e brani d’opera, il pianista Pape Gurioli, la cantante Federica Balucani e la danzatrice acrobatica Loretta Morrone (4 maggio).

ARKA ERGO STUDIO BILLB 12 – 30 11 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 11 20
REGIONE ER LAVORO LEADERB MID1 12 – 29 11 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20