Storia di un’amicizia, fra bambole, nuovi cognomi e bambine perdute

Fanny&Alexander portano in scena frammenti dal capolavoro letterario L’amica geniale di Elena Ferrante. Il 15 e 16 febbraio 2019 sipario al teatro Rasi


All’inizio della tetralogia L’amica geniale, due bambine gettano per reciproca sfida le loro bambole nelle profondità di uno scantinato buio. Quando vanno a cercarle, non le trovano più. In questi tre atti scenici si rievoca quello spazio di mistero e quel doppio femminile: le due si tengono per mano e, attraverso le vibrazioni dei corpi e l’ardore di un passato sempre presente – dove risuona la coralità di una Napoli dilaniata dalle contraddizioni – rivelano una duplice ibrida identità, che porta su di sé l’impronta della bambina, della donna e della bambola al contempo. Due amiche-attrici montano e smontano un collage di emozioni a specchio che racconta la crescita individuale di Elena e Lila, il loro modo di influenzarsi reciprocamente, le condizioni di distanza e prossimità che nutrono nei decenni il loro rapporto. Il racconto procede per squarci subitanei ed epifanie improvvise, innervando lo scorrere delle due biografie nella Storia di un paese travagliato dalle metamorfosi.
Ideato e diretto da Chiara Lagani e Luigi De Angelis, con Chiara Lagani e Fiorenza Menni in scena – venerdì 15 e sabato 16 febbraio 2019 – in due parti: Le due bambole (il 15 alle 21 e il 16 alle 19.30); Il nuovo cognome e La bambina perduta (il 16 alle 21), per la Stagione dei Teatri di Ravenna.

Biglietti dispopnibili in prevendita. Info www.ravennateatro.com

CONAD BIRRA O HARAS HOME MRT2 18 – 24 07 19
RAVEGAN HOME BILLB MID1 15-31 07 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
COLDIRETTI – MERCATO CONTADINO ORARI LEAD MID2 16 – 31 07 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19