Ai “Sabati del Moog” il racconto dei trent’anni di Fanny&Alexander

Appuntamento sabato 10 dicembre con la testimonianza dei fondatori e animatori della compagnia ravennate, Chiara Lagani e Lugi De Angelis

Fanny&Alexander. Lagini De Angelis

Puntata speciale per gli incontri dei “Sabati del Moog” – ideati e organizzati da Ivano Mazzzani – dedicata al trentennale compleanno del sodalizio artistico di origine ravennate, ma rinomato a livello nazionale e internazionale, di Fanny&Alexander, asssieme ai protagonisti di questa straordinaria impresa culturale, Chiara Lagani e Lugi De Angelis. L’appuntamento nel locale di vicolo Padenna, in centro a Ravenna, è sabato 10 dicembre alle 18. A dialogare con i due artisti il giornalista e critico teatrale Iacopo Gardelli.

«Trenta anni fa debuttava il primo spettacolo di un gruppo, o meglio un duo (come ci chiamavano allora), che ancora non aveva il nome che ha ora, Fanny & Alexander – scrivono Chiara e Lugi a proposito dell’anniversario –: due ragazzi, compagni di liceo, avevano iniziato a frequentarsi, a mescolare i loro pensieri, le loro anime, i desideri. Da allora si sono susseguiti tanti progetti, e molti compagni fondamentali si sono uniti a quel viaggio. Festeggiare il trentesimo anno, al di là di ogni retorica, per noi vuole dire guardare a tutto questo, alle persone, alle opere, agli artisti, ai teatri e ai festival, alle relazioni umane e artistiche che hanno permesso e alimentato il nostro cammino. Lo facciamo con grande felicità e senso di gratitudine e nel solo modo che sappiamo fare: costruendo un progetto lungo un anno, a più voci, che si articola nelle due città che piú sentiamo “nostre”, Ravenna e Bologna, con le loro istituzioni, il loro pubblico e con gli operatori culturali che sempre ci hanno sostenuto. Augurandoci che gli anni crescano e con loro le occasioni di bellezza, e che gli incontri continuino a moltiplicarsi».

Fanny & Alexander è una bottega d’arte fondata a Ravenna nel 1992 da Luigi de Angelis e Chiara Lagani. Dalla contaminazione dei linguaggi – teatro, arti visive, letteratura, musica – la compagnia crea spettacoli, live-performance, opere liriche e installazioni intessendo reti interdisciplinari, innescando interazioni di forme e contenuti classici con la sperimentazione e le nuove tecnologie. Tra le recenti produzioni, Addio Fantasmi dal romanzo di Nadia Terranova (Einaudi editore), Storia di un’amicizia, versione teatrale de L’amica geniale di Elena Ferrante (Edizioni E/O), Se questo è Levi – vincitore di due Premi Ubu –, e Sylvie e Bruno da Lewis Carroll nella traduzione di Chiara Lagani per Einaudi (2021), finalista Premi Ubu.
Nel 2022 la compagnia, con la regia di Luigi De Angelis, ha curato l’allestimento dell’opera Il ritorno di Ulisse in Patria (Teatro Ponchielli di Cremona) e del Lohengrin di Richard Wagner (Teatro Comunale di Bologna).
Tra i lavori storici di Fanny & Alexander si ricordano il ciclo dedicato al romanzo di Nabokov Ada o ardore a cui sono stati assegnati due premi Ubu; il progetto pluriennale dedicato a Il Mago di Oz (2007-2010) e l’affondo dedicato alla retorica pubblica con le serie dei Discorsi per indagare il rapporto tra singolo e comunità. Nei 30 anni di carriera, Fanny & Alexander ha ricevuto importanti riconoscimenti, a partire dal Premio Giuseppe Bartolucci (1997) fino al Premio speciale Ubu (2019).
Gli spettacoli di Fanny & Alexander sono stati rappresentati in Italia e all’estero in festival e rassegne internazionali.

 

 

 

 

ARTIGIANO DELLA PIZZA BILLB 03 – 12 02 23
TOP RENT BILLBOARD 25 01 – 28 02 23
RECLAM IL TEATRO FA CENTRO BILLB 04 – 28 02 23
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 01 01 – 31 12 23