Quattro giorni di Scrittura Festival a Lugo: da Bottura a Carlotto e Gamberale

Il programma dal 10 al 13 luglio. E il 15 a Bagnacavallo arriva Ermanno Cavazzoni

Chiara Gamberale

Chiara Gamberale

ScrittuRa, il festival diretto dallo scrittore Matteo Cavezzali, sbarca a Lugo per quattro intense giornate (in caso di maltempo al Salone Estense).

Si comincia oggi, 10 settembre, alle 18 al Chiostro del Carmine con lo storico dell’arte Antonio Forcellino che parlerà de “Il secolo dei giganti” (Harper Collins), l’avventura di Leonardo e il Rinascimento “tra intrighi di potere, scoperte e geni dell’arte”. Si proseguirà alle 21 al Pavaglione con uno dei più importanti storici italiani, Franco Cardini, che parlerà dei segreti dietro al Decameron presentando “Le cento novelle contro la morte. Leggendo Boccaccio: epidemia, catarsi, amore” (Salerno).

COOP SAN VITALE MRT MATER NATURAE 12 – 25 10 20

L’11 settembre alle 18 al Chiostro del Carmine sarà protagonista Emanuele Trevi con “Due vite” (Neri Pozza) mentre alle 21 al Pavaglione una delle più amate scrittrici italiane, Chiara Gamberale, con la sua riflessione sul tempo presente: “Come il mare in un bicchiere” (Feltrinelli).

Il 12 settembre alle 18 al Chiostro del Carmine sarà la volta di uno degli autori di noir più letti e tradotti, Massimo Carlotto. Dialogherà con lui Agnese Fabbri. Alle 21 al Pavaglione ci sarà la giornalista e scrittrice Ritanna Armeni per parlare di “Mara. Una donna del novecento” (Ponte alle Grazie). Durante la serata dialogherà con con Patrizia Randi.

L’ultima giornata del festival, il 13 settembre, inizierà alle 17 al Chiostro del Carmine con la filosofa Lucrezia Ercoli con “Che la forza sia con te! Esercizi di Popsophia”; a seguire, alle 18, sarà la volta del latinista e già rettore dell’Università di Bologna Ivano Dionigi con “Parole che allungano la vita”. Alle 21 al Pavaglione chiuderà il festival il giornalista Luca Bottura con “Buonisti un cazzo” (Feltrinelli). Giornalista, autore di testi per comici come Maurizio Crozza, Geppy Cucciari e Gene Gnocchi, autore televisivo e radiofonico, Bottura racconta una biografia collettiva in tono autoironico.

ScrittuRa Festival proseguirà poi a Bagnacavallo il 15 settembre con Ermanno Cavazzoni e le sue “Storie vere e verissime” (La Nave di Teseo), al chiostro della biblioteca Taroni, alle 18,30.

STUDIO MARTINI ADV FLESSIBILITA LEAD TOP 19 – 25 10 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 10 20
REGIONE ER PARTECIPAZIONE LEADERB BOTTOM 19 -25 10 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20