La cantina di Russi alza i calici: è pronto l’ampliamento costato 12 milioni di euro

Investimento della cooperativa faentina Agrintesa: la capacità di stoccaggio passa da circa 200mila ad oltre 340mila ettolitri

OLYMPUS DIGITAL CAMERALa cooperativa faentina Agrintesa festeggia i suoi dieci anni con la conclusione dei lavori di ampliamento e riqualificazione della cantina vitivinicola di Russi: i lavori costati 12 milioni di euro e svolti in dieci mesi di tempo hanno aumentato la capacità di lavorazione, pari adesso a 25mila quintali giornalieri e la capacità di stoccaggio che passa da circa 200mila ad oltre 340mila ettolitri grazie ai nuovi serbatoi in acciaio inox e ad un impianto frigorifero di ultima generazione in grado di garantire la fermentazione a freddo di tutte le  uve ritirate e la conservazione dei vini a temperatura controllata.

Agrintesa – si legge in una nota diffusa dallo stesso gruppo – oggi guida la classifica italiana delle cantine cooperative di primo grado con 1.725 soci e una produzione di uva conferita superiore alle 160mila tonnellate da cui si ottengono circa 1,4 milioni di ettolitri di vino, per il 26 percento indirizzati all’esportazione.

FAMILA – HOME MRT2 12 – 18 12 19

L’intervento ha trasformato profondamente la storica Cantina di Russi, dove i conferimenti di uva sono iniziati a metà degli anni 50. «Davvero numerose e rilevanti infatti – dichiara il direttore della cooperativa, Cristian Moretti – le modifiche ottenute con la ristrutturazione di questo stabilimento attraverso l’utilizzo di tecnologie assolutamente all’avanguardia. La riqualificazione ha permesso anche di incrementare il livello qualitativo dei vini prodotti per offrire risposte sempre più puntuali e diversificate alla nostra clientela. Tra le novità principali in questo ambito, la sala di pressatura delle uve, dotata di ‘presse soffici’, che vanta una potenzialità pari a circa 2.700 quintali all’ora e consente di pensionare i vecchi torchi e ottenere un importante innalzamento della qualità». La sala di pressatura è stata costruita in bioedilizia; è stato inoltre costruito un impianto di depurazione di ultima generazione, con una capacità di depurazione di 100 metri cubi al giorno e una capacità di stoccaggio in serbatoi inox di 800 metri cubi.

Il progetto ha previsto poi il rinnovamento e l’ampliamento degli uffici e dell’area riservata al personale e del punto vendita.

OASI BEACH – BILLB MID1 09 – 15 12 19
ASER LEAD MID2 02 – 31 12 2019
COFARI HOME LEAD MID2 25 11 – 15 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19