Maltempo estate 2017, la Regione vuole il censimento danni entro il 31 maggio

Dal sito del Comune si possono scaricare le schede da compilare. A disposizione un ufficio per informazioni e consulenza

C’è tempo fino al 31 maggio per compilare e inviare al Comune di Ravenna le schede di censimento dei danni causati dal maltempo di giugno, luglio e agosto 2017 per cui la Regione ha dichiarato lo stato di emergenza a dicembre 2017. L’Emilia-Romagna ha richiesto una ricognizione dei fabbisogni finanziari ai Comuni che hanno subito danni al patrimonio pubblico e privato e alle attività economiche e produttive. Le schede e la relativa documentazione sono scaricabili dal sito internet del Comune di Ravenna a questo link. Va ricordato che la presentazione delle schede non darà diritto automatico a rimborsi.

In analogia con le precedenti ricognizioni, sebbene non prevista dall’ordinanza ministeriale 511/2018, la ricognizione si estende anche ai beni mobili e mobili registrati privati e alle attività agricole. I cittadini che avevano provveduto a presentare documenti per la prima ricognizione speditiva già effettuata dall’amministrazione dovranno comunque presentare le nuove schede compilate. I contenuti delle schede saranno verificati a campione, in merito al nesso di causalità tra i danni e l’evento calamitoso ed anche in merito alla conformità normativa dei fabbricati danneggiati.

Il Comune di Ravenna ha messo a disposizione un apposito ufficio al quale ci si può rivolgere per consulenza telefonica, assistenza e qualsiasi chiarimento per la compilazione e presentazione delle domande, telefonando ai numeri 0544/482088 e 0544/482475, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.

ORIGINAL PARQUET BILLB MID1 FISSO 30 04 – 02 07 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 06 20
COFARI HOME LEAD MID2 14 05 – 07 06 20