Dalla Regione fondi per 7 impianti sportivi. Un milione al nuovo palazzetto

Per il Pala Bubani da Bologna si coprirà la metà dei costi previsti per la ristrutturazione (400mila euro su 800mila), sarà rifatta anche la palestra di Longastrino

Pala De Andrè

La Regione contribuirà con un milione di euro alla costruzione del nuovo Palazzetto dello sport progettato dal Comune. Decisa ieri la distribuzione dei fondi: sono sette i progetti che sono stati ammessi al finanziamento in provincia, per un totale di 2,6 milioni di euro. La maggior parte, come visto, finirà a Ravenna ma anche Faenza avrà 400mila euro per la ristrutturazione del Pala Bubani (800mila euro il costo totale). Da segnalare anche il mezzo milione che arriverà ad Alfonsine per la ricostruzione della palestra scolastica di Longastrino (che costerà più di 1,5 milioni di euro).

Nell’ultima seduta, la Giunta regionale ha approvato la graduatoria relativa al bando per la presentazione di progetti da parte dei Comuni, che ha visto un fortissimo interesse: 120 i progetti risultati ammissibili al finanziamento sulle 175 domande arrivate, con più di un Comune su due che ha presentato una proposta per migliorare l’offerta di strutture dedicate alla pratica motoria e sportiva.

“Si tratta davvero di un intervento imponente, collettivo, che vede protagonista l’intero territorio regionale- afferma il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, che ha la delega allo Sport- grazie al quale, iniziando ora e nei prossimi mesi, in tantissimi Comuni e in ogni provincia, da Piacenza a Rimini, l’Emilia-Romagna vedrà nascere nuovi impianti sportivi e ristrutturare quelli esistenti, per spazi migliori, più belli e sicuri dove fare sport e attività motorie”.

I 120 progetti ammissibili sono distribuiti in tutti i territori: 12 nella provincia di Piacenza, con un contributo massimo complessivo della Regione che sarà di 2,8 milioni; 18 in quella di Parma, per un investimento regionale fino a 4,4 milioni; 19 in quella di Reggio Emilia per 4,9 milioni; 14 in quella di Modena per 4,7 milioni; 21 in quella di Bologna per 5,6 milioni; 7 sia in quella di Ferrara per 2,6 milioni, sia in quella di Ravenna, per 2,4 milioni; 10 in quella di Forlì-Cesena per 3,2 milioni e 12 in quella di Rimini per 3,5 milioni.

RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
CONSAR BILLB 11 – 17 10 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 10 21