Dieci pullman in partenza da Ravenna per la manifestazione dei sindacati a Roma

All’insegna dello slogan “Futuro al lavoro”. A mezzogiorno il comizio dei tre segretari generali

Sindacati E1443508611714Saranno dieci i pullman che domani (sabato 9 febbraio) partiranno da Ravenna per raggiungere Roma, dove si svolgerà la manifestazione nazionale “Futuro al lavoro” indetta da Cgil, Cisl e Uil a sostegno della piattaforma unitaria con la quale le tre confederazioni avanzano le loro proposte al governo in materia di lavoro e sviluppo.

Gli organizzatori stanno riscontrando una grande adesione da tutta Italia; “faranno rotta verso la capitale 1.300 pullman, 12 treni straordinari e due navi”, assicurano. Inoltre tanti manifestanti si muoveranno con mezzi autonomi per raggiungere i cortei.

Cgil, Cisl e Uil annunciano una manifestazione “pacifica, ordinata, colorata, gioiosa, ma anche combattiva. Rappresenterà un esempio di civiltà democratica per tutto il Paese e questa sì, di democrazia diretta”.

I partecipanti si riuniranno a piazza della Repubblica e partiranno in corteo verso le 9,30 per raggiungere piazza San Giovanni da cui parleranno sei delegati: un’infermiera del 118, una pensionata, un rider, un delegato Ilva, una delegata della scuola, un lavoratore edile.
Alle 12 è previsto il comizio dei tre segretari generali, in ordine Maurizio Landini (Cgil), Annamaria Furlan (Cisl) e Carmelo Barbagallo (Ui

CONSAR HOME BILLB 08 – 30 09 20
ACCADEMIA DEL MUSICAL BILLB 17 09 – 04 10 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 09 20
REGIONE ER SCUOLA SICURA LEADERB BOTTOM 14 – 30 09 20