L’Emilia-Romagna della Lonely Planet: mosaici e ceramica tra le 16 cose imperdibili

Dal 5 dicembre in libreria la guida di 450 pagine dedicata alla regione: un capitolo per ogni capoluogo

78415622 836466530119467 1127189664046776320 OEsce il 5 dicembre nelle librerie d’Italia la prima guida turistica della Lonely Planet, un’istituzione nel settore che detiene il 50 percento del mercato italiano, dedicata all’Emilia-Romagna. Cinque autori raccontano in circa 450 pagine i vari volti della vacanza in regione. «Dalle montagne dell’Appennino alle spiagge infinite della Riviera, passando per le città d’arte: la varietà dell’Emilia Romagna è la sua ricchezza, l’accoglienza che riscalda il cuore è la sua anima». Questo l’incipit della pubblicazione.

Disponibile per ora solo in italliano, la guida dedica un capitolo ad ogni capoluogo di provincia e il suo territorio. Tra i 16 elementi che rendono l’Emilia-Romagna una meta imperdibile compaionio Ravenna con i suoi mosaici Unesco, le spiagge e le pinete infinite, Faenza con la tradizione delle botteghe ceramiche e i monumenti del centro storico.

RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
ORIGINAL PARQUET BILLB MID FISSO 18 – 24 10 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 10 21