Ugl: «Non è questo il momento di chiudere la piattaforma Angela Angelina»

Il segretario provinciale del sindacato si dice contrario al progetto di smantellamento di cui si parla da anni: «Il settore è troppo in crisi per questa mossa»

49196Se ne parla da anni di chiudere e smantellare la piattaforma estrattiva Angela Angelina al largo di Lido di Dante ma secondo il segretario dell’Ugl Chimici di Ravenna, Luca Michieletti, non è cosa da fare.

«È conosciuta la profonda crisi in cui si trova il settore dell’estrazione degli idrocarburi ravennate – dice il sindacalista –, ed è noto quale importante apporto ha dato e continua a dare il settore per il sistema economico e sociale della comunità ravennate. Credo sia fondamentale la collaborazione di tutti per sostenere il lavoro e l’occupazione. Mi sorge pertanto il forte dubbio se la chiusura anticipata della piattaforma Angela Angelina, per le negative ricadute prevedibili, sia ancora una scelta primaria nell’attuale contesto».

FAMILA MRT 24 11 – 02 12 20

Secondo Ugl il tema va riaffrontato contestualmente e viene chiesta l’apertura di una nuova discussione con il coinvolgimento di tutte le autorità locali, per dare un’adeguata risposta: «Confido sull’importante contributo del sindaco di Ravenna che ha manifestato sensibilità alle difficoltà del locale comparto dell’energia».

ARKA ERGO STUDIO BILLB 12 11 – 31 12 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 – 31 12 20
ASER LEAD BOTTOM 30 11 – 20 12 20
REGIONE ER LEGALITA LEAD 30 11 – 31 12 20