«Il Ravenna Fc non ha pagato quasi mezzo milione di euro di utenze al Comune»

Lo denuncia il consigliere della Lega Rolando. Il club calcistico ora dovrà rientrare nel debito in sei anni

Stadio Benelli Ravenna

«Debiti accumulati in 10 anni  dal 2013 al 2022 dal Ravenna Football Club verso il Comune per 328.240,66 euro che con Iva e interessi legali arrivano a un totale complessivo di 429.484,67 euro, a front edi contributi erogati dallo stesso Comune di Ravenna al club calcistico della città per 903.000 euro, più Iva,  per la manutenzione ordinaria dello stadio Benelli».

Lo denuncia Gianfilippo Nicola Rolando, capogruppo della Lega in consiglio comunale.

Il debito riguarda il pagamento delle utenze dello stadio, che il Ravenna quindi non avrebbe mai pagato per dieci anni. Solamente lo scorso 13 giugno il Dirigente del Servizio Sport del Comune, Stefano Savini, avrebbe contestato al club, concedendo 60 giorni di tempo per il pagamento.

Il Ravenna Fc – informa ancora il consigliere leghista – avrebbe però chiesto di rateizzare il debito, arrivando a firmare con il Comune un accordo per un pagamento in sei anni in rate bimestrali a partire dal 1° gennaio 2024, coprendo l’importo complessivo di 429.484,67 euro.

«Senza però chiedere neppure la garanzia fideiussoria», scrive Rolando, che intende vederci chiaro, annunciando «ulteriori approfondimenti» e chiedendosi come sia possibile che in dieci anni nessuno abbia sollevato il tema.

CGIL BILLB TESSERAMENTO 01 – 10 03 24
CONSAR BILLB 01 – 10 03 24
CONAD INSTAGRAM BILLB 01 01 – 31 12 24