Nelle giunte più spazio a liste civiche. E meglio la Sicurezza che l’Immigrazione…

Uno sguardo sulla formazione degli esecutivi dopo la tornata elettorale di poche settimane fa

La giunta comunale di Lugo

La giunta comunale di Lugo

La formazione delle giunte è sempre un passaggio politicamente interessante, soprattutto nei comuni più grandi, quelli sopra i 15mila abitanti, dove a presentarsi sono vere e propriE squadre e alleanze di simboli. Alleanze che, come noto, qui hanno permesso a tutti e tre i candidati sindaci del centrosinistra in queste condizioni di vincere al primo turno.

A Ravenna, invece, tre anni fa, fu necessario il ballottaggio, ma già il Pd appariva circondato non tanto da altri simboli di partito, quanto più da tante liste civiche. Una tendenza non nuova che andava rafforzandosi e che ha trovato il proprio culmine in questa tornata elettorale.

CONAD BIRRA O HARAS HOME MRT2 18 – 24 07 19

Eleonora Proni a Bagnacavallo poteva contare su due simboli in appoggio ai dem. A Cervia Massimo Medri aveva una coalizione con quattro simboli: oltre al Pd, una lista nata ad hoc e che ha eletto Massimo Mazzolani (lo stesso che inizialmente era stato individuato come candidato sindaco e ora finito direttamente in giunta), Cervia Domani con il Pri a cui è toccato il vicesindaco (in continuità con la giunta precedente e con un’analogia con Ravenna) ma soprattutto Progetto Cervia. Quest’ultima lista civica ha visto calare i propri voti rispetto a cinque anni fa quando era all’opposizione, non è riuscita a eleggere nemmeno un consigliere ma, e questa sì che è una novità da queste parti, ha comunque un assessore (Michele Fiumi). Del resto, il margine di vittoria di Medri può permettere a tutti di dire: “merito della nostra lista se ha vinto”. Dunque, calcolando che la giunta non può essere superiore ai cinque membri (essendo Cervia sotto i 30mila abitanti) per il Pd restano solo due assessori. E questo nonostante il Pd abbia preso ben 8 consiglieri.

Ancora più evidente è il meccanismo a Lugo, dove hanno avuto un assessorato ben due liste che non hanno eletto nemmeno un consigliere: i Verdi (nello scorso mandato all’opposizione) con un 2,9 percento dei voti e la lista civica di sinistra con quel misero 1,7 percento. Se si considera che Insieme per Lugo conta vicesindaco e due assessori (con il 6,7 percento), al Pd in giunta ne restano due a fronte di ben 13 consiglieri con quasi il 39 percento dei voti. Insomma, qui è saltata la regola fino ad ora quasi aurea a Ravenna città che senza consigliere, non c’è assessore.

Un modo molto concreto per far capire che d’ora in poi il Pd darà ancora più spazio alle liste d’appoggio, che correre con il Pd conviene davvero (guarda Progetto Cervia e i Verdi a Lugo) e che anzi, mettere in piedi una “lista per il sindaco” o qualcosa del genere è quasi più conveniente che correre nel Pd stesso, si direbbe. Un messaggio in bottiglia in vista delle prossime scadenze elettorali? Faenza è davvero molto vicina.

Altro esercizio con qualche interesse può essere quello di guardare le deleghe, lo specchio delle priorità che si dà un governo di territorio. Ecco allora, per esempio, che accanto alle classiche, spuntano un po’ dappertutto le deleghe alla “Comunicazione” accanto a quelle già più datate della “Partecipazione”. In un mondo disintermediato, è saggio occuparsi anche di questo aspetto. La parola “Immigrazione” è quasi scomparsa, spesso sostituita dalla meno disturbante “Politiche per l’integrazione”; ma ci sono anche giunte dove non esiste nessuna delega in questo senso, come Cervia e Bagnacavallo. Il che ovviamente non significa che nessuno si occuperà dell’accoglienza, dei progetti nelle scuole, per esempio, della mediazione culturale. Ma forse è meglio non dare troppo nell’occhio, visti i tempi che corrono?

Non si contano invece (e per fortuna) le deleghe all’Innovazione, più o meno specificatamente tecnologica. Vedremo a cosa porteranno.

Curioso infine, ma anche questo segno dei tempi, che quasi tutti i primi cittadini abbiano tenuto per sé le deleghe alla Sicurezza. Sì, tutto sommato, devono aver pensato, meglio parlare più di Sicurezza e meno di Immigrazione o Integrazione.

RAVEGAN HOME BILLB MID1 15-31 07 19
COLDIRETTI – MERCATO CONTADINO ORARI LEAD MID2 16 – 31 07 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19