Il sindaco De Pascale: «Con il voto ai sedicenni forse si farebbero meno guerre»

Il Primo cittadino di Ravenna sostiene la proposta di cui si sta parlando in questi giorni per l’effetto-Greta

Il sindaco di Ravenna Michele de Pascale, dopo essersi fatto fotografare insieme ai ragazzi che scioperavano contro il clima piantando arbusti al frutteto sociale, torna sul tema più caldo di questi giorni.

E sostiene la proposta di estendere il diritto di voto ai 16enni.

«Avevo 16 anni nel Settembre del 2001 e ricordo la paura e le tante iniziative, insieme ai miei compagni e alle mie compagne di scuola, per evitare che le risposte sbagliate all’11 Settembre alimentassero la spirale di odio che avvolgeva il mondo e che purtroppo da quel momento non si è più fermata – scrive su Facebook De Pascale –. Esponemmo le bandiere della Pace da tutte le scuole, convinti e fiduciosi che le scelte a livello globale passassero anche da noi e dal nostro impegno, ma rimanemmo completamente inascoltati. Pensando a quei giorni e ai tanti giovani di oggi nelle piazze del mondo, forse, con il voto ai sedicenni, ad esempio, si farebbero meno guerre, si rispetterebbe il pianeta e si investirebbe maggiormente in istruzione. Ragazzi e ragazze, per favore, non lasciateci decidere da soli».

LEGACOOP PROGETTO DARE INNOVATORI BILLB TOP 24 01 – 06 02 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 01 22
REGIONE ER VACCINI BILLB 14 12 21 – 31 01 22