Nasce la lista civica “Faenza Cresce”: «Isola-Fabbri fanno una sintesi perfetta»

Le associazioni Faenza 4020 e La tua Faenza sono i punti di partenza del nuovo soggetto alla prova delle urne il 20 settembre

Faenza Piazza Del PopoloAlle elezioni amministrative di Faenza il 20 settembre si presenterà anche la lista civica “Faenza Cresce” che sintetizza le esperienze maturate nelle associazioni “Faenza 4020” e “La tua Faenza”. La nuova formazione sarà nella coalizione di centrosinistra: «Condividiamo la scelta di Massimo Isola come candidato sindaco e di Andrea Fabbri vice sindaco, proposti dal Pd alle forze politiche potenziali alleate», afferma il portavoce Davide Agresti.

Nel comunicato con cui la lista annuncia la sua nascita, si legge che “la coppia Isola-Fabbri, oltre a provenire da tradizioni politiche differenti, crea una perfetta sintesi culturale e professionale che valorizza l’esperienza amministrativa del primo, alla professionalità manageriale internazionale del secondo».

COOP SAN VITALE MRT MATER NATURAE 12 – 25 10 20

«Tre parole orientano la nostra strategia: più opportunità, più attrattività, più sostenibilità». Per ognuna avanzano una proposta.

I promotori credono che prima di tutto la città debba crescere in termini di conoscenze e competenze che possano permettere ai faentini di adattarsi ad un mondo che varia velocemente. «È quindi alla scuola di ogni ordine e grado che la nuova amministrazione dovrà guardare, perché è nell’educazione e nella formazione delle nuove generazioni di faentini che risiede la forza per affrontare le sfide che i prossimi anni ci porranno innanzi». La proposta è di istituire un assessorato unitario per scuola, formazione professionale e lavoro, «che implementi l’offerta formativa a tutti i livelli e la colleghi alle esigenze del mondo del lavoro».

“Faenza Cresce” vuole una città capace di attrarre nuovi investimenti, creando le condizioni per l’insediamento di nuove imprese o ampliamenti di quelle esistenti e – di conseguenza – le condizioni per generare nuova crescita e nuova occupazione. «Più attrattività significa anche welfare più flessibile rispetto a esigenze e bisogni. Lo strumento è una nuova partecipazione del pubblico nel locale». La proposta: una task force per marketing territoriale, semplificazione, attività di scouting aziendale, connessione logistica e digitale.

La sostenibilità è da declinare per le famiglie e per l’ambiente. La proposta: realizzazione di un piano di rigenerazione urbana che valorizzi le ricadute positive della green economy in termini di sviluppo economico per la città.

STUDIO MARTINI ADV FLESSIBILITA LEAD TOP 19 – 25 10 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 10 20
REGIONE ER PARTECIPAZIONE LEADERB BOTTOM 19 10 – 11 11 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20