Giunta Zannoni: 5 volti nuovi su 7, la più giovane ha 24 anni, c’è il segretario Pd

La sindaca ha presentato la squadra di governo e assegnato le deleghe. Rispetto alla giunta uscente di Davide Ranalli sono stati confermati Pezzi (vicesindaco) e Valmori. Età media 40 anni

Giunta3Sono sette gli assessori della nuova giunta comunale di Lugo: tre donne e quattro uomini (erano rispettivamente 5 e 2 nell’ultima giunta Ranalli), età media 40 anni (con una 24enne), due conferme dalla squadra uscente e cinque novità. La sindaca Elena Zannoni ha presentato i nomi stamani, 22 giugno, alla Rocca Estense.

Confermato nuovamente vicesindaco Luigi Pezzi, 31 anni ingegnere civile, che si occuperà di personale, bilancio e tributi, mobilità, transizione energetica, innovazione tecnologica, demografici, elettorale, sport. È stato il più votato (86 preferenze) nella lista Insieme per Lugo.

Confermata anche Veronica Valmori, 40 anni, geometra, a cui sono state attribuite le deleghe a lavori pubblici, patrimonio, manutenzione del verde, protezione civile, polizia locale. Era candidata nella lista Pd e ha preso 250 preferenze (11 meno del più votato Massimo Zannoni).

Daniela Geminiani, 61 anni, dirigente scolastica in diversi istituti di Lugo e della Bassa Romagna fino al 2020, si occuperà di infanzia, servizi educativi, formazione e competenze. Nella lista Pd alle elezioni dell’8-9 giugno ha raccolto 208 preferenze.

Il 28enne Gianmarco Rossato, impiegato, segretario del Pd dal 2018, capogruppo del Pd in consiglio comunale dal 2019 al 2024, ha le deleghe a deleghe cultura, promozione urbana, turismo, urbanistica ed edilizia privata. Per Rossato 153 preferenze alle elezioni.

Decentramento, servizi sociali, sostenibilità, ambiente e Europa saranno i temi in agenda per Fausto Bordini, 55 anni, impiegato attualmente al Servizio Sociale Associato dei Comuni di Ravenna, Cervia e Russi. Bordini è esponente della lista Europa Verde e ha ricevuto 16 preferenze, è già stato assessore nella legislatura del sindaco Raffaele Cortesi fino al 2009.

Mauro Marchiani, 47 anni, è un autista per le ambulanze del 118 e operatore tecnico specializzato: seguirà società partecipate, acqua pubblica, servizi ambientali, politiche abitative, benessere animale. Marchiani entra in quota Cinque Stelle: era lui il candidato sindaco grillini nel 2019 e quest’anno capolista con 33 preferenze.

Infine la più giovane della giunta: a Federica Lolli, 24 anni, studentessa alla Facoltà di Storia delle Arti e Conservazione dei Beni Artistici dell’Università Cà Foscari di Venezia, sono state attribuite le deleghe a politiche giovanili, pari opportunità e diritti, gemellaggi, associazionismo e nuovi cittadini. È una rappresentante di Più Europa. Con la lista Italia Viva ha preso 4 preferenze alle ultime elezioni. è la figlia di Fabrizio Lolli, referente dei renziani per la Bassa Romagna e in passato già assessore a Lugo.

La sindaca ha tenuto per sé le deleghe ad attività produttive, comunicazione, sanità e sicurezza e ha commentato: «È una giunta solida e che guarda anche al futuro. Al di là delle singole deleghe siamo un gruppo di lavoro, un collettivo. Ho già anticipato a tutti, trovando condivisione, che intendo impostare il lavoro per obiettivi, dandoci tempi e step di realizzazione. Proseguiremo nell’impostazione di ascolto, attenzione alle richieste dei cittadini, coinvolgimento di associazioni e imprese, utilizzata durante la campagna elettorale».

La prima riunione del consiglio comunale della legislatura è in programma per giovedì 27 giugno alle 20 per la convalida degli eletti, l’elezione del presidente del consiglio e il giuramento della sindaca.

NATURASI BILLB SEMI CHIA PAPAVERO 11 – 21 07 24
RECLAM SPECIALE CINEMA ARENE RD BILLB 02 07 – 10 09 24
RAVENNA SPIAGGE 2024 BILLB 04 07 – 28 08 24
CONAD INSTAGRAM BILLB 01 01 – 31 12 24