Diagnosticato un caso di Dengue Disinfestazione in un raggio di 100 metri

La malattia al rientro da un viaggio all’estero. Attorno all’abitazione interventi per ridurre il rischio di trasmissione tramite punture di zanzare

È stato diagnosticato un caso di Dengue in una persona residente a Cotignola che è rientrata da pochi giorni in Italia da un viaggio all’estero in un Paese in cui la malattia è endemica. Il caso è stato segnalato al servizio Igiene pubblica dell’Ausl e a scopo precauzionale, come previsto anche dal Piano regionale di sorveglianza e controllo delle malattie che possono essere trasmesse dalla zanzara tigre, per evitare la diffusione dell’infezione l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna ha programmato un intervento straordinario di disinfestazione nel raggio di 100 metri dall’abitazione della persona ammalata.

Saranno eseguiti trattamenti nelle aree pubbliche con un prodotto a base di piretroidi per abbattere le zanzare adulte presenti, da ripetere per tre giorni consecutivi nelle prime ore del mattino. Contestualmente durante queste giornate saranno eseguiti trattamenti antilarvali nei tombini, nelle caditoie stradali e anche nelle proprietà private mediante interventi “porta a porta”. I cittadini abitanti nelle zone ove verranno effettuati i trattamenti sono stati avvertiti tramite una capillare diffusione di materiale informativo.

La Dengue è una malattia virale molto diffusa in alcuni Paesi tropicali, che si trasmette attraverso la puntura di zanzare appartenenti al genere Aedes (come le zanzare tigre) e nella forma classica si manifesta con febbre elevata, cefalea, dolori articolari e muscolari ed emorragie più o meno gravi. Negli ultimi 7 anni nella nostra Regione sono stati segnalati circa un centinaio di casi importati di Dengue e non si è mai verificata una trasmissione in ambito locale.

ORIGINAL PARQUET BILLB MID FISSO 13 – 19 09 21
RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
ASER LEAD MID 11 – 19 09 21