Chi mangia in mensa a scuola avrà una borsa per portare a casa gli avanzi

Iniziativa promossa dal Comune per il rispetto del cibo: saranno distribuite ottomila bag agli alunni di elementari e medie

Da lunedì 23 ottobre ai circa ottomila alunni delle scuole elementari e medie nel comune di Ravenna che usufruiscono del servizio di ristorazione scolastica sarà consegnata una borsina, richiudibile in modo da poter essere infilata nello zaino, in cui si potranno mettere gli avanzi del pranzo non consumati in mensa e portarli a casa. In tutto verranno distribuite circa ottomila borsine. I prodotti non consumati che verranno distribuiti (come, ad esempio, pane, frutta) e quelli confezionati devono essere assolutamente integri, privi di qualsiasi alterazione visiva ed olfattiva e, se confezionati, esenti da segni di apertura, rottura o foratura.

L’iniziativa è denominata “Io non spreco bag”, dall’inglese bag che significa appunto borsa: è stata annunciata stamani dall’assessorato all’Istruzione «e – si legge nel comunicato diffuso dall’amministrazione – va nella direzione dell’eliminazione dello spreco alimentare nelle mense scolastiche, ma che si prefigge anche una valenza educativa nella diffusione di una vera e propria cultura anti-spreco e di rispetto per il cibo».

RAVENNANTICA – CLASSE CHIARO LUNA BILLB 30 06 – 31 07 20
RAVENNANTICA – CRE BILLB 15 06 – 09 08 20
MARIANI FIGO+PASSATELLI BILLB TOP 29 06 – 05 07 20
ART E PARQUET BILLB TOP 25 06 – 09 07 20
CONSAR HOME BILLB 03 – 09 07 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 07 20