Per due giorni si può volare su un biplano dei tempi di Francesco Baracca

Nel weekend del 12-13 maggio all’aeroporto di Villa San Martino una decina di velivoli in esposizione e anche per voli turistici. All’insegna del Cavallino rampante anche un gran galà di supercar e auto storiche

BiplaniUn grande raduno di biplani e un galà di supercar e auto storiche della scuderia Red Passion nel nome del Cavallino rampante: sono questi gli ingredienti del fine settimana 12-13 maggio a cui si prepara l’aeroporto di Villa San Martino di Lugo, nel centesimo anniversario della morte di Baracca e nel 130esimo anniversario della sua nascita (Francesco Baracca nacque a Lugo il 9 maggio 1888).

Fin dalla mattina appariranno nel cielo gli inconfondibili biplani, aerei simili per struttura alare a quelli su cui volava l’asso dei cieli lughese. Gli aerei, circa una decina provenienti da tutta Italia, sosteranno all’aeroporto per tutto il weekend e nella giornata di domenica 13 maggio alle 10.30 sorvoleranno in formazione il monumento dedicato a Francesco Baracca. Per il pubblico sarà possibile effettuare voli turistici sia sui biplani, sia sugli aerei dell’Aeroclub “Francesco Baracca” sabato dalle 15 alle 19 e domenica dalle 15 alle 17.

Dal Cavallino dei cieli a quello su strada: sempre nel weekend ci sarà infatti anche il raduno delle supercar e auto storiche della scuderia Rad Passion. Sabato 12 maggio a partire dalle 9.30 in piazza Baracca arriveranno le auto per dare il via al “Gran galà dei Cavallini”. A mezzogiorno le vetture si trasferiranno poi all’aeroporto di Villa San Martino, dove resteranno per tutta la giornata. Le auto torneranno infine in piazza Baracca la domenica mattina e si trasferiranno poi a Bagnara di Romagna.

L’aeroporto sarà aperto al pubblico in entrambe le giornate; per l’occasione saranno funzionanti sia il bar, sia il ristorante.

WIND BILLB MID1 01 – 24 08 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 08 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20