Maestri (Possibile) sul terremoto: «Sicuri che le estrazioni non c’entrino?»

L’ex deputato vuole vederci chiaro su possibili collegamenti con l’offshore. Bernini (FI) preoccupata per le scuole del territorio

Andrea Maestri

Andrea Maestri

L’ex deputato Andrea Maestri, esponente della segreteria nazionale di Possibile, commenta il terremoto più forte degli ultimi trent’anni. Visto l’epicentro – Lido di Dante – il pensiero, dice Maestri, «corre preoccupato alla scellerata attività estrattiva della piattaforma Angela Angelina e non solo. Scientificamente il collegamento tra attività estrattiva e terremoti è molto controverso ma è lecito dubitare che epicentro e intensità siano casuali».

MAestri spiega di aver chiesto «alla deputata Rossella Muroni, che già aveva visitato Ravenna questa estate e si era impegnata per la chiusura della piattaforma, per la Camera dei Deputati e a Massimo Manzoli, per il Consiglio comunale di Ravenna, di attivarsi – se ne rileveranno le condizioni – con un immediato question time, nelle rispettive sedi istituzionali. Non escludo, se troveremo supporto in adeguati studi scientifici, un esposto in Procura per la verifica di eventuali ipotesi di reato».

COOP SAN VITALE MRT TEODORIGO 26 10 – 08 11 20

Continua l’ex deputato: «Quand’anche non vi fosse un sufficiente supporto scientifico in tale direzione  riteniamo che il modello di sviluppo basato sullo sfruttamento delle energie fossili vada superato al più presto e una volta per tutte perché, questo è certo, produce subsidenza, rende il nostro territorio più fragile ed esposto, inquina e avvelena il nostro presente, ipotecando il nostro futuro».

Anna Maria Bernini, presidente del gruppo FI al Senato, ringrazia «vigili del Fuoco, protezione civile, forze dell’ordine e quanti sono impegnati per la verifica di eventuali danni, in particolare agli edifici scolastici che sono stati chiusi per precauzione». Gli eventi sismici riportano ancora una volta, sotto i riflettori, il tema della messa in sicurezza degli istituti scolastici che deve rimanere una ferma priorità di qualunque Governo. «Auspico che, fin dai prossimi giorni, si possa aprire un canale diretto tra territori e Governo per raccogliere le istanze che dovessero arrivare dai Comuni interessati dall’evento sismico. Su questo vigileremo con la massima attenzione, affinché con tempestività siano messi in campo strumenti di sostegno e aiuto ai Comuni e alle popolazioni nel caso dovessero essere riscontrati danni».

REGIONE ER PARTECIPAZIONE LEADERB MID1 26 10 – 11 11 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 10 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20