Discoteche: dopo le polemiche, il Kojak dice basta. «Addio, è stato bello»

L’annuncio dello staff del locale di Porto Fuori su Facebook

Kojak

Una foto della serata di chiusura dello scorso aprile

Al centro negli ultimi anni di polemiche e ordinanze, finito spesso nel mirino di residenti e forze politiche, a Porto Fuori il Kojak al momento non riapre.

Lo comunica lo staff della discoteca in un post pubblicato su Facebook. «Si chiama Kojak, ma per molti di voi è stato più di un nome, di un locale, di una serata. Ha ospitato generazioni di ragazzi che sono cresciuti, lasciando in loro molti ricordi, belli o brutti che siano, momenti importanti, amicizie e bevute», si legge sul social network. «Kojak è un pezzo di storia di ognuno di noi. Oggi a malincuore dobbiamo dirgli addio».

CONAD VINI SABBIONI ORIOLO MRT2 07 – 24 01 20

E sul web la comunicazione è già diventata virale tra i ravennati, orfani di un’altra discoteca, almeno per il momento, in attesa di ulteriori sviluppi. Non è da escludere infatti che il locale possa riaprire con un nome nuovo e una formula rinnovata.

COOPERDIEM PROGETTO DARE BILLB MID1 14 – 21 01 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 19 – 31 12 20