Con il “Piatto Sospeso” tutta la città può contrastare la povertà alimentare

Torna l’iniziativa benefica promossa da Ravenna Food ed Ecologia di Comunità, associazionismo e volontariato, ristoratori e produttori, per donare cibo di qualità a famiglie e persone in difficolatà

COLLAGE CUOCHI

Gli chef e ristoratori e i marchi dei produttori impegnati nell’iniziativa di solidarietà del “Piatto Sospeso”

Interrotto solo per una breve parentesi estiva, riprende ora il progetto del “Piatto Sospeso”: un’iniziativa, gestita da RavennaFood / CheftoChef emiliaromagna cuochi ed Ecologia di Comunità, che grazie all’impegno di cuochi, negozi e produttori è impegnata ad offrire un pasto a famiglie e persone in condizione di disagio economico di Ravenna.

Pranzando in uno dei ristoranti che partecipano all’iniziativa, versando un contributo direttamente sull’Iban IT80W0854213103036000228900, intestato a Arci Ravenna APSPpresso BCC Ravennate Imolese e Forlivese, oppure partecipando ad una delle iniziative organizzate dalle varie associazioni che partecipano al Progetto, chiunque può partecipare e contribuire a rendere Ravenna una città “Hunger Free”.

I ristoranti che al momento aderiscono al “Piatto Sospeso” sono: “La cucina del Condominio”, “Laboratorio 81”, “Akamì”, “Radici”, “Piadineria Mosaico”, “Babaleus”, “Ristorante Alexander”, “Molinetto”, “Bagno Oasi” a Ravenna e a Russi “L’Insolito Ristorante”.
In questi locali, sia pranzando al loro interno sia acquistando piatti da asporto che ordinando pranzi “a domicilio”, si possono acquistare “buoni” di 10 euro (o multipli) per offrire buone pietanze alle persone dei centri e delle strutture di accoglienza ravennati: “Il Re dei Girgenti” di via Mangagnina, la Caritas diocesana, la Mensa della Fraternità a San Rocco, “Ora e sempre Resistenza” di Piangipane e la Cooperativa “Progetto Crescita” di via Oriani, tutte impegnate nel contrasto alla povertà alimentare.
Gli stessi “buoni” possono essere acquistati nei negozi dei produttori aderenti che, in questa prima fase sono: la Cooperativa Villaggio del Fanciullo, l’azienda Pelloni e la cooperativa Stadera, in via Veneto 4.

Importanti sono state, nella prima fase d’avvio del “Piatto Sospeso”, le iniziative realizzate da Slow Food Ravenna che un forte impulso hanno dato alla crescita del progetto e che, anche in questa situazione di ulteriore crisi sanitaria e sociale, saranno rafforzate grazie all’imminente unificazione con la condotta Slow di Godo e Bassa Romagna.

L’individuazione dei destinatari dei “Piatti”, oltre a quelli residenti nelle ricordate strutture d’accoglienza cittadine, è realizzata grazie alle segnalazioni delle varie situazioni di emergenza seguite dai Servizi Sociali del Comune di Ravenna.

Il “Piatto Sospeso” è una delle iniziative a cui sta lavorando, ormai da due anni, Ecologia di Comunità: un progetto, sostenuto anche dall’amministrazione comunale, costituito dalle seguenti associazioni cittadine: Arci Ravenna, Auser Ravenna, CheftoChef Ravenna, Comitato Cittadino Antidroga, Ora e Sempre Resistenza OdV, Comitato “Rompere il Silenzio”, Ortisti di Strada, Centro Sociale “Le Rose”, Femminile Maschile Plurale, Coop Alleanza 3.0, Slow Food Ravenna, Cooperativa Villaggio del Fanciullo, Ravenna Food, Confesercenti Ravenna, Cooperativa Villaggio Globale, Coop. Il Solco – Progetto Crescita, che si sono date come obiettivo di far incontrare e interagire le imprese della produzione, del commercio; le persone – singole o associate – impegnate e nel recupero dello spreco alimentare; la filiera di qualità della ristorazione ravennate (particolarmente colpita in questa fase di pandemia) e il mondo del volontariato per metterle in contatto con le situazioni e i bisogni alimentari delle fasce più disagiate, purtroppo crescenti anche nella nostra città.

Un’Ecologia di Comunità, appunto, che mira a prendersi cura della Comunità nel suo complesso e che, attivando tutte le risorse cittadine, contribuisca ad una “inedita” pratica di redistribuzione dal basso delle risorse per combattere gli “inediti”, attuali livelli di disuguaglianza.

ESP AREA PLUS – HOME BILLB MID FISSO 22 11 – 08 12 21
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 – 31 12 21
RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21