A Russi tante corse per tutti i gusti attorno al Lamone: saranno in 2800 al via

Dalle gare competitive e non fino al nordic walking, i riflettori domenica saranno puntati soprattutto sulla Maratona del Lamone, che vedrà gli italiani a caccia di un trionfo che manca da 13 anni, mentre tra le donne la grande favorita è Laura Gotti. L’elenco di tutte le competizioni

DSC 7300

Un’immagine della scorsa edizione della Maratona del Lamone

E’ tutto pronto a Russi e in casa del GS Lamone per la 41ª edizione della Maratona del Lamone che si correrà domenica, quando al via di piazza Farini, alle ore 9, si presenteranno circa 2800 atleti, di cui 800 (è record assoluto) in gara nella 42,195 km, numero peraltro destinato ad aumentare visto che per i ritardatari c’è tempo fino a questa sera per le iscrizioni on line e poi domani pomeriggio direttamente in piazza Farini.

Tra i top runner in gara è annunciata la presenza del campione in carica Mohamed Hajjy, vincitore anche nel 2014, che dovrà guardarsi dall’assalto del connazionale Tariq Bamaarouf e del keniano Samson Mungai Kagia. Cercheranno di spezzare l’egemonia africana sulla corsa, che dura ininterrotta dal 2004, Giuseppe Del Priore, vincitore della 21 km di Alfonsine domenica scorsa, Antonio Armuzzi, Stefano Velatta, Marco Serasini, il romagnolo più veloce alla 100 km del Passatore e già vincitore del Trittico di Romagna nel 2012 e 2013, e Marco D’Innocenti. Tra le donne, dove invece hanno sempre e solo vinto atlete italiane, si profila un’interessante lotta tra la 25enne bresciana Laura Gotti e la riminese Federica Moroni. La pattuglia romagnola annovera anche Mirco Gurioli, Andrea Bernabei, Samantha Graffiedi ed Elisa Zannoni.

CIVICO 11 HOME MRT 05 – 19 12 19
Medaglia Artistica

La medaglia verrà data agli atleti che taglieranno il traguardo della maratona

Il resto del plotone va a impreziosire e a rafforzare il prestigio e la fama delle altre iniziative allestite dal GS Lamone: la 5000 per Russi, giunta alla 24ª edizione (partenza alle ore 10.30), da quest’anno 1° Trofeo Banca di Credito Cooperativo Ravennate e Imolese (con la sfida tra il campione uscente Vadim Shtypula, Alberto Della Pasqua, Simone Bernardi e Gianluca Borghesi, mentre tra le donne spicca la presenza di Valentina Facciani e della forlimpopolese Gaia Peron); le camminate non competitive di 10 e 3 km (partenza alle 9.30); il 4° nordic walking con istruttore in un percorso storico-naturalistico di 10 km (il via alle ore 9.05); le gare per bambini e ragazzi dai 4 ai 15 anni del 25° Gran Premio Promesse di Romagna – Trofeo Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna (anche qui lo start è fissato alle ore 9.05).

Tra gli aspetti di curiosità legati a questa edizione, si segnala la medaglia artistica – raffigurante l’immagine di Porta Nuova attraversata dalla corsa nei primi km – che verrà consegnata a tutti gli atleti che taglieranno il traguardo della Maratona, e il servizio pace-maker attraverso il gruppo “Pacer, gli originali volontari del sorriso”, veri e propri angeli custodi degli atleti in gara che hanno il compito di assistere, incitare, tenere un ritmo costante durante tutta la gara e condurre gli atleti al raggiungimento del loro obiettivo personale. Sono 24 i pace-maker che già da sabato pomeriggio saranno a disposizione dei partecipanti per consigli e suggerimenti.

CONSAR HOME BILLB MID1 02 – 08 12 19
COFARI HOME LEAD MID2 25 11 – 15 12 19
ASER LEAD MID2 02 – 31 12 2019
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19