Il Ravenna vuol chiudere in festa e in bellezza la stagione del ritorno in Serie C

Serie D / Domani i giallorossi si congedano dal campionato ospitando, in uno stadio vestito a festa, la Sangiovannese, terzultima e a caccia di un posto nei playout. Alle 18, poi, i festeggiamenti continueranno al Ristorante Classensis. Antonioli: «C’è una partita da onorare»

La Festa Allo Stadio DSC 5799

I festeggiamenti dei tifosi del Ravenna

Una gioiosa passerella e una grande festa dopo il match. E’ il programma di domani del Ravenna, a partire dalle ore 15, per celebrare l’esaltante e clamorosa promozione in Lega Pro. Si inizierà in un “Benelli” che prepara un altro splendido colpo d’occhio (in prevendita venduti 434 biglietti) nella sfida contro la Sangiovannese (arbitro Alessandro Di Graci di Como), per proseguire in serata, dalle 18, con i tifosi che potranno unirsi alla squadra e allo staff al Ristorante Hotel Classensis, nel supplemento di festa per la promozione organizzata dalla società.

Guai, però, a pensare a un Ravenna distratto o molle. Lo strepitoso girone di ritorno, con quel cambio di passo inesorabile che ha stroncato le avversarie, merita una degna chiusura. «Abbiamo vissuto una bella settimana, piena di splendide sensazioni e belle emozioni – ammette il tecnico Mauro Antonioli – e pian piano stiamo realizzando quanto è successo e il valore di quello che abbiamo fatto. Siamo sereni e ci godiamo il momento, però, questa legittima euforia non ci ha distratto dagli impegni quotidiani. C’è un’ultima partita di campionato da onorare e da giocare al meglio, per rispetto di tutte le squadre del girone e delle dirette rivali della Sangiovannese».

CONAD BIRRA NAMUR HOME MRT2 12 – 18 09 19

La formazione toscana dovrà giocoforza isolarsi dal clima di festa: terzultima in classifica, in serie positiva da quattro turni, dove ha raccolto dieci punti, l’undici di Palazzi cerca a Ravenna anche solo quel pareggio che sancirebbe la matematica disputa dei playout, mantenendo il distacco dalla sestultima sotto gli otto punti, qualunque sia la squadra che occuperà quella posizione tra le quattro papabili (Colligiana, Rignanese, Fiorenzuola e San Donato Tavarnelle). «La Sangiovannese è in un buon momento e salirà a Ravenna con la carica giusta – avverte l’allenatore giallorosso – di chi sa che con un risultato positivo accede ai playout. Giocheremo la nostra partita con la solita mentalità e filosofia, per chiudere in bellezza davanti al nostro straordinario pubblico». Per quest’ultima gara di campionato, mister Antonioli ha convocato tutti i 24 giocatori della rosa, tutti peraltro a disposizione.

RAVEGAN HOME BILLB 16-30 09 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19