Questa volta la zona Cesarini non sorride al Ravenna: al “Benelli” cade con il Fano

Calcio C / In vantaggio alla fine del primo tempo con Ronchi, i giallorossi vengono raggiunti da Germinale e superati in pieno recupero a causa di un autogol di Ierardi. Ko con il fanalino di coda, si complica la corsa alla salvezza

Ravenna-Fano 1-2
RAVENNA (3-5-2):Venturi; Venturini, Capitanio (13′ pt Ronchi), Lelj; Magrini (39′ st Costantini), Piccoli, Selleri, Maleh, Rossi; Broso (42′ pt De Sena), Maistrello (39′ st Ierardi). A disp.: Gallinetta, Barzaghi, Ballardini, Sabba, Cenci, Marzeglia. All.: Antonioli.
FANO (3-5-2):Thiam; Sosa, Gattari, Soprano (22′ st Schiavini); Lanini (1′ st Pellegrini), Danza (22′ st Melandri), Lazzari, Filippini (47′ st Varano), Fautario; Fioretti, Germinale. A disp.: Nobile, Gasperi, Maddaloni, King, Torelli, Masetti, Rolfini, Mag. All.: Brevi.
ARBITRO: Gualtieri di Asti.
RETI: 47′ pt Ronchi, 37′ st Germinale, 50′ st (aut.) Ierardi.
NOTE: Amm. Filippini, Fioretti, Ronchi, Pellegrini. Espulso al 15′ st Venturini per doppia ammonizione.
Delusione Giallorossa (2)

La delusione di un calciatore giallorosso

In un clima di grande commozione per la prematura scomparsa dell’ex giallorosso Simone Rispoli, il Ravenna al “Benelli” incappa in una pesante sconfitta contro il fanalino di coda Fano. Se nelle ultime due gare la squadra di Antonioli era riuscita a raggiungere il pareggio in extremis, questa volta sono i marchigiani a esultare in zona Cesarini, in virtù di una sfortunata autorete di Ierardi, entrato da poco in campo. A causa di questo ko interno Lelj e compagni vedono ridursi a quattro le lunghezze di vantaggio sull’ultima posizione, mentre resta intatta la distanza dalla penultima Teramo, sempre a -1.

E dire che la partita sembra incanalarsi nel modo migliore, grazie alla rete dell’1-0 firmata da Ronchi negli ultimi secondi del primo tempo, ma a inizio ripresa sono due gli episodi che fanno cambiare il corso del match: l’espulsione di Venturini e la mancata concessione di un rigore per un intervento su Maistrello. Con un uomo in più, il Fano riprende coraggio e comincia a premere, pareggiando il conto al 37′ con Germinale e addirittura completando il sorpasso in pieno recupero: al 50′ è una sfortunata deviazione di Ierardi a beffare Venturi, vanificando alcuni ottimi interventi del portiere in difesa dell’1-1.

Risultati (25ª giornata): Albinoleffe-Bassano 0-0, Fermana-Teramo 4-2, Pordenone-FeralpiSalò 0-3, Ravenna-Fano 1-2, Renate-Triestina 1-3, Sambenedettese-Reggiana 0-0, Santarcangelo-Padova 1-3, Sudtirol-Gubbio 1-2. Riposo: Mestre e Vicenza.

Classifica: Padova (22 gare disputate) 45 punti; Feralpisalò (23) 36; Sambenedettese (22) 35; Reggiana (21), Renate (22) e Bassano (23) 33; Sudtirol (22) e Albinoleffe (23) 31; Triestina (22), Pordenone (20) e Fermana (23) 30; Mestre (22) 28; Vicenza (21) e Gubbio (23) 27; Ravenna (22) e Santarcangelo* (23) 23; Teramo (22) 22; Fano (22) 19 (*un punto di penalizzazione).

ESP AREA PLUS – HOME BILLB MID FISSO 22 11 – 08 12 21
CNA EMILIA ROMAGNA BILLB 23 – 29 11 21
RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 – 30 11 21