La Ravenna del volley vince il suo piccolo scudetto: delirio al De André – VIDEO

Grande vittoria in gara-2 della Bunge contro la capolista e favorita Perugia, in una gara di playoff, oltre vent’anni dopo l’ultima volta

Vittoria Bunge PerugiaSerata da ricordare per gli appassionati di volley ravennati, al Pala De André, dove anche se solo per una sera hanno potuto rivivere momenti simili a quelli dei tempi d’oro del Messaggero. La Bunge, Porto Robur Costa Ravenna, ha infatti battuto al tiebreak la corazzata, capolista e favorita, Perugia in gara-2 dei playoff scudetto, tornati al palasport ravennate oltre vent’anni dopo l’ultima volta.

In una partita romanzesca e interminabile la Bunge conquista il suo piccolo scudetto regalando un bagno di gioia al proprio pubblico (quasi 3mila persone) e trascinando alla gara di spareggio una Sir Safety Conad, probabilmente affaticata dalla massacrante trasferta infrasettimanale ad Ankara in Champions che, per contrappasso, toccherà alla squadra ravennate mercoledì per la Challenge Cup. La Bunge poteva addirittura chiudere in quattro set (ben tre occasioni a disposizione), ma il set “supplementare” ha fugato ogni eventuale rimpianto. Paul Buchegger, nome d’obbligo per il premio mvp segnando 33 punti, eguaglia Maurice Torres nel record per giocatori in maglia di Ravenna.

CONAD NATURAL SALUMI MRT2 28 09 – 31 01 21

Queste le parole di Fabio Soli, allenatore della Bunge: «Una serata da ricordare per Ravenna e per questi ragazzi. Abbiamo giocato alla pari con una squadra come Perugia e vinto una partita forse non bellissima, ma con tante emozioni. Complimenti davvero ai miei ragazzi che hanno realizzato un sogno. Avevamo l’obiettivo di portare ad Ankara (in Challenge Cup, ndr) qualcosa da questa partita e lo abbiamo fatto alla grande dimostrando che con il gruppo e la capacità di soffrire si può fare qualcosa di fantastico».

CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 01 21
CONSAR BILLB 07 – 24 01 21
RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 – 31 01 21
COFARI HOME LEAD 14 12 20 – 24 01 21