“Lo chiamavano Trinità” compie 50 anni: proiezione con il figlio del regista

Il 4 luglio al chiostro del Carmine a Lugo il film diventato cult con Terence Hill e Bud Spencer

H!lo Chiamavano Trinita Bud Spencer Terence Hill Cover Cinefacts Cover 1 L’arena del Carmine, il cinema estivo all’aperto nel chiostro del Carmine (piazza Trisi) di Lugo, rende omaggio a un grande classico del cinema italiano come “Lo chiamavano Trinità” di Enzo Barboni, in occasione dei 50 anni dall’uscita del film. Il 4 luglio proiezione alle 21.30: presenti per l’occasione lo sceneggiatore, scrittore e regista Marco Tullio Barboni, figlio del regista del film, e la giornalista Lisa Bernardini. L’evento è organizzato in collaborazione con Lugo Music Festival.

Domenica 5 luglio arriva “Le verità” di Kore’eda Hirokazu. Lunedì 6 luglio spazio al premio Oscar “Parasite” di Bong Joon-ho, vincitore di ben quattro statuette: miglior film, regia, sceneggiatura originale e film straniero.

Le proiezioni iniziano alle 21.30. I biglietti costano 6 euro intero; 5 euro ridotto (tessera web, under 25, over 65) e 4,50 euro per soci LaBcc. Per ulteriori informazioni contattare i numeri 345 9520012 (dalle 9 alle 13) o 328 8633565 (dalle 20.30 alle 23), visitare il sito www.cinemaincentro.com o la pagina Facebook “Cinemaincentro”. La rassegna è organizzata da Cinemaincentro e dal Comune di Lugo con il contributo di Bcc Credito Cooperativo ravennate, forlivese imolese e Confcommercio Ascom Lugo.

WIND BILLB MID1 01 – 24 08 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 08 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20