87 – L’arte e i bambini

Ricci Arte BambiniChe Corrado Ricci sia stato un uomo dalla vasta cultura e dagli ampi interessi è cosa nota, ma forse non tutti sanno che tra i vari ambiti di studio che lo videro impegnato una particolare attenzione fu rivolta verso L’Arte dei bambini.
È questo il titolo di un breve ma arguto saggio – condito di benevolo umorismo e affetto – che fu dato alle stampe dalla Casa Editrice Zanichelli nel novembre 1886 (anche se la data riportata nel volumetto è il 1887), un testo importante non solo per l’alto calibro dell’autore, ma anche perché fu il primo scritto che abbia avuto per tema il disegno infantile.
L’interesse per il tema nacque, è lo stesso Ricci a dichiararlo, in modo quasi fortuito: «Un giorno dell’inverno 1882-83, tornando dalla Certosa di Bologna, fui costretto da una pioggia dirotta a riparare sotto il portico che conduce al Meloncello. Io non sapeva che sotto quegli archi si trovasse un’esposizione permanente letteraria ed artistica, di poco valore estetico, se si vuole, e anche poco pudica, ma in compenso largamente ornata di una modestia rara pei tempi che corrono (…). Solo le opere degli espositori più piccoli, le quali naturalmente si trovano più in basso, se mostrano minor tecnica e minor logica, superano però tutte le altre nella decenza (…). La tristezza del giorno, del luogo e dell’anima, che mal comportava gli epigrammi sconci e feroci di coloro che avevano lavorato nella zona superiore, mi conciliò con l’arte ingenua dei bambini e mi suggerì l’idea di questo studio».

UNIVERSO BILLB 27 06 – 03 07 22
MOSTRA ALLA NATURA PALAZZO SAN GIACOMO BILLB 17 06 – 25 09 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 12 22
RFM 2022 PUNTI DIFFUSIONE AZIENDE BILLB 16 06 – 21 07 22
CONSAR BILLB 01 – 10 07 22