Maltempo, la Cgil chiude le sue sedi in provincia il 2 marzo

In precedenza il sindacato aveva lamentato discriminazioni per il personale Ata costretto ad andare a scuola perché non chiuse

Neve 1 marzoLe sedi della Cgil in provincia di Ravenna rimarranno chiuse il 2 marzo a causa del maltempo. Lo rende noto il sindacato con una nota stringata inviata alla stampa: «Alla luce della perdurante fase di maltempo e della nuova allerta emessa dalla protezione civile, le sedi della Cgil della provincia di Ravenna rimarranno chiuse per tutta la giornata di domani, venerdì 2 marzo».

A proposito di chiusure per maltempo, poche ore prima lo stesso sindacato aveva criticato l’ordinanza del sindaco di Ravenna che prevede la sospensione delle attività didattiche ed educative e non la chiusura delle scuole quindi sono rimasti a casa – e rimarranno domani 2 marzo – alunni e insegnanti mentre il cosiddetto personale Ata è tenuto a presentarsi a scuola: «Si tratta di una indecifrabile difformità tra il personale della scuola, oltre che un’inutile e insopportabile ingiustizia – spiegava ieri (mercoledì 28 febbraio) la segretaria provinciale della Flc Cgil, Marcella D’Angelo –. Oggettivamente, se le ordinanze dei sindaci nascono dalla necessità di tutelare la cittadinanza e, nello specifico, di tutelare anche la viabilità per il rischio ghiaccio, non si riesce a comprendere come mai il personale Ata sia esente da tali tutele».

WIND BILLB MID1 01 – 24 08 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 08 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20