Rubano vestiti per 100 euro in centro e si fingono minorenni: denunciate

Due ragazze di 24 e 21 anni fermate dall’addetto alla sicurezza di Zara: avevano tentato di rimuovere le placche antitaccheggio ma non ha funzionato

EvHanno tentato di rimuovere le placche antitaccheggio da alcuni capi di abbigliamento, danneggiando i vestiti, ma non è bastato per evitare che suonasse l’allarme: una 24enne e una 21enne di origini croate, la prima residente nel Piacentino e la seconda nel Bresciano, sono state arrestate ieri pomeriggio, 17 agosto, dal personale delle volanti della questura di Ravenna per furto aggravato, in concorso, possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli e falsa attestazione o dichiarazione a un pubblico ufficiale sulla identità. Infatti quando sono state consegnate agli agenti dall’addetto alla sicurezza del negozio Zara in via Cavour hanno fornito false generalità spacciandosi per minorenni.

Entrambe venivano trovate in possesso di arnesi da scasso come cacciaviti, pinze, forbici da elettricista. Le due ragazze, prive di qualsivoglia documento di identificazione, fornivano agli agenti le generalità di due minorenni ma, dagli accertamenti svolti, risultavano mai censite nella banca dati delle forze dell’ordine. I necessari approfondimenti investigativi facevano emergere le reali generalità delle due donne gravate da precedenti penali per furto in abitazione, rapina impropria, possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli e falsa attestazione o dichiarazione a un pubblico ufficiale sulla identità o su qualità personali.

FAMILA – HOME MRT2 16 – 22 05 19
CONSAR – HOME BILLB MID1 20-26 05 19
DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19