Accende un braciere per scaldarsi, quarantenne muore per il monossido

La vittima ha tentato di scaldare il bagno. Intossicate altre due persone che lo hanno soccorso

AmbulanzaUn uomo di quarant’anni, Abtellatif Aboufaris, è morto in ospedale per le conseguenze di un’intossicazione di monossido di carbonio. La tragedia è avvenuta ieri a Faenza in uno stabile di via Achille Farina (in zona parco Mita). Avrebbe acceso della carbonella, residuo di un barbecue, in un bagno per scaldarsi e il braciere avrebbe cominciato a sprigionare monossido che ha saturato l’ambiente. L’uomo si è sentito male. A trovarlo è stato un suo coinquilino che è uscito in strada e ha cominciato a chiedere aiuto.

E’ entrato un 45enne albanese che ha cominciato a praticare un massaggio cardiaco all’uomo. Il tutto ancora dentro l’abitazione: sia il coinquilino, anch’esso nordafricano, sia il 45enne sono rimasti intossicati a loro volta. Nel frattempo è stato avvisato il 118 e la polizia che, rilevando la presenza di monossido, hanno fatto uscire tutti e portato il quarantenne in ospedale. E’ arrivato in condizioni disperate ed è morto in tarda serata. I due soccorritori sono stati portati al centro iperbarico per le cure del caso.

CONAD BIRRA POETA HOME MRT2 24 – 26 06 19
CINEMAINCENTRO – CINEMADIVINO HOME BILLB MID1 19 06 – 21 07 19
DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18
COFARI HOME LEAD MID2 24-30 06 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19