Fermato al casello di Faenza su un’auto rubata, tenta di investire i carabinieri

Arrestato un 29enne che ha anche cercato di picchiare i militari nel tentativo di scappare

112 CarabinieriPomeriggio movimentato quello di ieri, venerdì 12 luglio, nei pressi del casello dell’autostrada A14 di Faenza, dove i carabinieri hanno notato una Suzuki di colore nero sospetta e hanno deciso di fermarla, bloccandole la strada.

L’uomo alla guida, non appena ha visto scendere i militari, ha però ingranato la retromarcia tentando di investirli, non riuscendo nell’intento solo grazie alla prontezza di riflessi dei carabinieri che sono riusciti dapprima a schivare l’auto e poi ad aprire lo sportello lato guida, bloccando l’uomo alla guida, dopo aver staccato la chiave di avvio dal quadro comandi.

COOP SAN VITALE MRT MATER NATURAE 12 – 25 10 20

L’uomo ha tentato comunque di opporre resistenza, cercando di colpire i carabinieri per darsi alla fuga ed è stato definitivamente bloccato e ammanettato solo grazie all’ausilio di una seconda pattuglia dell’Arma giunta sul posto.

Accompagnato in caserma, dopo i primi accertamenti è emerso che il ragazzo fermato – un 29enne moldavo –  stava viaggiando a bordo di un’autovettura rubata a Bologna a cui erano state apposte delle targhe anch’esse rubate.

Il giovane è stato quindi arrestato per “resistenza e tentate lesioni a Pubblico Ufficiale e ricettazione”.

STUDIO MARTINI ADV FLESSIBILITA LEAD TOP 19 – 25 10 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 10 20
REGIONE ER PARTECIPAZIONE LEADERB BOTTOM 19 -25 10 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20