Aggredisce un vigile urbano e gli ruba la pistola: arrestato un 31enne

Il fatto in via del Cimitero: l’uomo, con problemi psichici, bloccato dopo che si era portato l’arma al petto

Polizia Locale Bassa RomagnaAttimi di panico nei giorni scorsi in via del Cimitero, a Ravenna, dove un 31enne è riuscito a strappare la fondina con la pistola a un agente della polizia locale.

L’episodio è raccontato dai quotidiani in edicola oggi, martedì 30 luglio, e risale a sabato mattina, quando i vigili sono intervenuti a supporto del personale sanitario, impegnato in un accertamento sanitario obbligatorio nei confronti del 31enne, un nigeriano domiciliato in un appartamento gestito dalla cooperativa Zerocento.

L’intervento si era reso necessario dalle continue minacce nei confronti degli inquilini ad opera del 31enne – già seguito dal servizio di Igiene Mentale – a causa di quelli che sono stati certificati come “disturbo psicotico delirante” e “paranoia religiosa e paura di morte imminente”.

All’arrivo degli agenti, il 31enne avrebbe iniziato a fissarne uno insistentemente, iniziando a ripetere la parola “pistola”, fino a che non si è alzato e lo ha aggredito, riuscendo a strapargli la fondina con la pistola, portandosela al petto. Ne è nata una colluttazione terminata con gli agenti che, grazie anche all’aiuto del personale sanitario, sono riusciti a bloccare e ammanettare l’uomo, riprendendo la pistola senza fortunatamente conseguenze.

I due vigili sono stati poi medicati al pronto soccorso, dove sono state riscontrate ferite per due giorni di prognosi.

Ieri mattina in tribunale (dove l’uomo avrebbe anche dichiarato di sentire delle voci) il giudice ha convalidato l’arresto (per violenza, resistenza e lesioni) e disposto la custodia cautelare in carcere in attesa del processo.

WIND BILLB MID1 01 – 24 08 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 08 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20