Il sindaco si prende l’Urbanistica, Pd e Mdp lo attaccano: «Scelta unilaterale»

I capigruppo dei due partiti di maggioranza criticano Malpezzi che ha tolto le deleghe a Piroddi. Bosi e Visani: «Mancanza di condivisione e fiducia da parte del primo cittadino»

Giovanni Malpezzi

Il sindaco di Faenza Giovanni Malpezzi

Una scelta unilaterale: così il Pd e Articolo Uno definiscono la decisione del sindaco di accentrare su di sé la delega all’Urbanistica togliendola a Domizio Piroddi, in quota IxC. La maggioranza attacca il sindaco Giovanni Malpezzi: «La scelta non è stata  condivisa né con le forze politiche che compongono la maggioranza, né tantomeno con i gruppi consiliari che, con onestà e impegno, sostengono da sempre l’azione amministrativa all’interno del Consiglio Comunale». La nota è firmata da Niccolo Bosì e Ilaria Visani, capigruppo rispettivamente di Pd e Articolo Uno.

«Non condividiamo – scrivono – questa mancanza di condivisione e di fiducia nei confronti dei propri gruppi consiliari tanto più visto che saranno proprio i consiglieri ad essere chiamati ad esprimersi nel merito delle proposte relative alle manifestazione di interesse pervenute. Sembrerebbe che questa scelta sia frutto di un’azione politica più ampia e non contestuale al tema, che in tal caso aprirebbe altri ragionamenti da parte dei gruppi che sostengono questa amministrazione».

RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
IDROZETA BILLB TOP 11 06 – 30 09 21
CONAD LIBRI SCUOLA BILLB 01 – 30 09 21