Focolaio tra i banchi: scuola elementare chiusa 10 giorni e tamponi per tutti

Dieci alunni e due maestre positivi alla Pascoli: attività sospese fino all’1 novembre, predisposta didattica a distanza. I bambini non sono in quarantena ma le autorità invitano a evitare contatti sociali

Pexels Photo 1322611La scuola elementare “Pascoli“ di Cervia resterà chiusa fino all’1 novembre dopo l’individuazione di dodici casi di coronavirus (dieci alunni e due maestre). La decisione dell’Ausl Romagna, in accordo con la direzione scolastica e il Comune, è stata presa perché le autorità sanitarie ritengono di non poter escludere in altro modo la possibilità di diffusione dell’infezione oltre le due classi già poste in quarantena preventiva. Il 27 ottobre nei locali della scuola primaria sarà allestito un punto per effettuare un tampone nasofaringeo a tutti gli alunni, circa duecento: i bambini dovranno presentarsi accompagnati da un genitore o da un adulto in possesso di delega dalle9.30 alle 13. Benché non vi siano le condizioni per predisporre la quarantena preventiva per tutti gli alunni del plesso, le autorità raccomandano ai famigliari di limitare in questi dieci giorni i contatti sociali dei bambini.

«È stata una scelta difficile per questa amministrazione ma necessaria per la sicurezza di tutti i cittadini – dichiarano il sindaco Massimo Medri e l’assessore alla Scuola Cesare Zavatta –. Speriamo in questo modo di circoscrivere subito il contagio e riuscire ad evitarne la diffusione del virus nella nostra città. Chiediamo per questo alle famiglie di rispettare le quarantenne e le raccomandazioni già evidenziate in una lettera alla scuola da parte dell’Ausl. Dobbiamo evitare che il Covid-19 si propaghi all’interno della città, evitate i contatti con i più anziani, e con persone a rischio. Questa amministrazione ci tiene a precisare inoltre che attualmente la situazione resta sotto controllo, e gli interventi restano di pura prevenzione». Secondo quanto si legge in un comunicato diffuso dall’amministrazione comunale, l’Ausl non avrebbe riscontrato carenze nelle misure adottate per la prevenzione del contagio.

FAMILA MRT 24 11 – 02 12 20

Il dirigente scolastico Giancarlo Frassineti auguro agli alunni e agli insegnanti risultati positivi al virus una rapida guarigione: «Le impattanti misure assunte si sono rese necessarie, seppure in via precauzionale, per ripristinare le condizioni di sicurezza della scuola, sanificando gli ambienti, per riprendere fra dieci giorni le lezioni in presenza; nel frattempo predisporremo attività di didattica a distanza».

ARKA ERGO STUDIO BILLB 12 11 – 31 12 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 – 31 12 20
REGIONE ER LEGALITA LEAD 30 11 – 31 12 20
ASER LEAD BOTTOM 30 11 – 20 12 20