Covid, l’Emilia-Romagna resta gialla: «Ma dobbiamo rispettare tutti le regole»

L’appello del Presidente Bonaccini: «Stiamo cercando di fare tutto il possibile, ma serve responsabilità»

20bae6a2 59bc 4255 8d97 1d9501294149L’Emilia-Romagna resta in “zona gialla”. La conferma ufficiale arriva anche dal Presidente Stefano Bonaccini, che sui social ne approfitta per lanciare un nuovo appello.

«Mi rivolgo a tutti i cittadini della nostra regione: noi stiamo cercando di fare tutto il possibile, stressando al massimo la risposta sanitaria; il nostro personale sanitario sta facendo ogni sforzo possibile per assicurare a tutti una risposta, in condizioni sempre più difficili, con i pronto soccorso e i posti letto sempre più affollati. Per uscirne però abbiamo bisogno dello sforzo e della responsabilità di tutti».

CONAD NATURAL SALUMI MRT2 28 09 – 31 01 21

«Mi arrivano foto di luoghi in cui le persone non rispettano il distanziamento e altre in cui non si utilizzano correttamente le mascherine – termina Bonaccini –. Mi rivolgo a tutti: rispettiamo le regole, se non vogliamo altri ricoveri, altri lutti, altre restrizioni. Dipende da ciascuno di noi».

CONSAR BILLB 07 – 24 01 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 01 21
RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 – 31 01 21
COFARI HOME LEAD 14 12 20 – 31 01 21