Annullato il sequestro dell’ambulatorio del veterinario accusato di maltrattamenti

Da Facebook Mauro Guerra annuncia la ripresa dell’attività a Sant’Antonio. Nel garage del medico erano stati trovati 615mila euro in contanti in una scatola

192321317 4038548776224141 825899066294347608 NUna foto mentre bacia la porta di ingresso e la scritto “Domani dalle 8 mi trovate in ambulatorio”. Così il veterinario Mauro Guerra ha annunciato via Facebook, con un posto del 27 maggio, di aver riottenuto la disponibilità del suo ambulatorio di Sant’Antonio, frazione di Ravenna, che era stato sequestrato all’inizio del mese nell’ambito di un’indagine che lo vede accusato di maltrattamento e uccisione di animali. Il medico è lo stesso che in occasione di una perquisizione a dicembre 2020 venne trovato con uno scatolone in garage contenente 615mila euro in contanti. Secondo gli inquirenti sarebbero la prova di un ampio giro di prestazioni in nero. Per quei fatti all’uomo è stato sequestrato un milione di euro.

LEGACOOP PROGETTO DARE INNOVATORI BILLB TOP 24 01 – 06 02 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 01 22
REGIONE ER VACCINI BILLB 14 12 21 – 31 01 22