Maltrattamenti e uccisioni di animali, sequestrato un intero studio veterinario

Si tratta di quello di Sant’Antonio di Mauro Guerra, accusato tra le altre cose di «infliggere inutile sofferenza»

VeterinarioSequestrato un intero studio veterinario. Si tratta di quello di Sant’Antonio, alle porte di Ravenna, del noto Mauro Guerra, a cui nei mesi scorsi erano già stati sequestrati beni per un milione di euro.

Personale di polizia locale e carabinieri hanno proceduto, ieri (3 maggio), a dare esecuzione a un’ordinanza di sequestro preventivo emanata dal giudice Andrea Galanti.

Le indagini, dirette dal pubblico ministero Marilù Gattelli, hanno toccato, nel corso degli ultimi mesi, numerosi ambiti specialistici, tanto da portare alla formulazione di ben 27 capi di imputazione (oltre al maltrattamento e all’uccisione di animali, il veterinario è indagato di detenzione illegale di farmaci, smaltimento illecito di rifiuti speciali, falsificazione di libretti sanitari, frode in commercio e reati tributari).

Tra i passaggi salienti dell’articolato provvedimento di 110 pagine, il giudice rileva una “totale assenza di necessità non solo terapeutica, ma anche etica, di infliggere inutile sofferenza a esemplari animali ogni qual volta un tale supplizio può essere evitato”. I clienti del veterinario “hanno optato per l’eutanasia, ritenendo così di risparmiare del dolore alla propria bestiola, eppure…” è stato “procurato al proprio amico di famiglia l’ultimo dolore, il più inutile, lungo e lancinante”.

 

CENTRALE LATTE CESENA BILLB 03 – 16 05 20
ASCOM CONFCOMMERCIO BILLB 29 04 – 13 05 21
RAVENNANTICA MOSTRE TAMO BILLB TOP 08 04 – 30 06 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 05 21
EROSANTEROS POLIS – HOME E CULT BILLB TOP – 01 – 16 05 21