Balli vietati e dipendenti senza mascherina: chiusi due noti locali di Marina

Sanzioni di polizia locale e carabinieri al Localito Clandestino e alla Taverna Bukowski

Localito Clandestino

Una foto d’archivio del Localito Clandestino di Marina di Ravenna

Due noti locali di Marina di Ravenna, il Localito Clandestino e la Taverna Bukowski, sono stati chiusi per cinque giorni per violazioni (anche) alle normative anti Covid.

I provvedimenti sono stati presi in seguito a una serata di controlli, quelli di sabato, a opera di polizia locale e carabinieri di Marina di Ravenna.

CONAD VINI TENUTA DI FRASSINETO MR 14 07 – 31 08 21

Il Localito, nella pineta alle porte della località, è stato chiuso (e multato per 400 euro) perché parte della clientela è stata sorpresa a ballare, in un periodo in cui come noto le discoteche sono ancora chiuse per decreto.

DESTAUTO REANULT CAPTURE MRMID 05 – 31 08 21

Nei confronti del Bukowski sono state elevate due sanzioni, una per violazione del Regolamento di Igiene, l’altra perché due dipendenti sono stati sorpresi senza mascherina.

RAVENNANTICA CRE BILLB 14 06 – 10 09 21
RAVENNANTICA CHIARO DI LUNA 15 06 – 17 08 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 08 21