“Nazisti”, scritte no vax al centro vaccinale e a scuola. Il sindaco: «Cialtroni»

Ranalli: «Rovinate un patrimonio pubblico per affermare un principio sbagliato»

Compagnoni LugoNo vax imbrattano il centro vaccinale del Tondo e un muretto del polo tecnico Compagnoni, a Lugo.

Lo rivela il sindaco Davide Ranalli (“citato” anche in una delle scritte), che sui social definisce gli autori «una manica di vigliacchi che si sono nascosti dietro la vernice rossa per affermare l’accostamento tra chi sceglie di vaccinarsi e i nazisti».

Ranalli Lugo«Lugo – continua il sindaco – ha una forte tradizione democratica e i numeri dei vaccinati crescono ora dopo ora. Un fatto che dimostra quanto nessuno, a cominciare da questi cialtroni, sia in grado di orientare diversamente le persone. Rovinate un patrimonio pubblico di tutti per affermare un principio sbagliato. C’è molta consapevolezza nelle persone e sono convinto che per ogni scritta di questo tipo ci siano mille cittadini pronti a cancellarla. Cosa che faremo ovviamente al più presto».

RISTORANTE MARRAKECH BILLBOARD 03 – 23 01 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 01 22
REGIONE ER VACCINI BILLB 14 12 21 – 31 01 22