Per una settimana Punta Marina Terme sarà un angolo di New Orleans

Al Marlin Beach ricco programma con una mostra fotografica che raccontai volti storici del jazz e concerti tutti i giorni grazie a Spiagge Soul. Il clou è venerdì sera, con la caleidoscopica Orkesta Mendoza

Orkesta MendozaGrazie alla rinnovata collaborazione con Spiagge Soul, la settimana appena iniziata al Marlin Beach di Punta Marina sarà nel segno della musica d’oltreoceano. Particolarmente ricco il programma del fine settimana, dove nel grande palco allestito sulla spiaggia si esibiranno alcuni dei grandi nomi del panorama jazz, soul e funk mondiale.

I visitatori potranno anche immergersi visivamente nel mondo della musica americana grazie ad una eccezionale partnership tra Spiagge Soul e il New Orleans Jazz Museum: una mostra ad ingresso gratuito che racconta in un percorso ad immagini la storia della musica nella città della Louisiana: da Fats Domino a Pete Fountain, un viaggio tra le note e i volti storici del jazz. La mostra resterà aperta fino al primo agosto.

Tutti i giorni, dal 23 al 26 luglio alle 13 si esibirà la New Orleans Soul Brass Band interpretando i classici del repertorio tradizionale. Saranno loro i protagonisti – insieme all’Orchestra dei Giovani di Ravenna – di un workshop musicale aperto al pubblico in programma il 25 luglio alle 15 al Marlin di Punta Marina.

I concerti: il 26 luglio sul palco del Marlin Beach si esibiranno The Buttshaker, band francese (proveniente da Lione) conosciuta per il soul impetuoso e violento, guidato dall’energica voce di Clara Thompson. Presentano il loro nuovo album, uscito il 2 marzo: “Sweet Rewards”.

Il 27 luglio l’orchestra che è un vero e proprio culto per gli appassionati di musica: l’Orkesta Mendoza, band latin fusion sperimentale di Tucson. A guidarla ci sono Sergio Mendoza, pluri-strumentista messicano già membro dei Calexico, e il frontman Salvador Duran. Un caleidoscopio di stili che mixa arrangiamenti inaspettati.

Il 28 luglio chiude la settimana musicale Lisa Hunt Soul Band, che è un po’ la madrina dell’intero festival. Gospel carico di soul immerso nella grande tradizione afroamericana: questa la musica di Lisa sin dalle sue origini che l’hanno portata a vendere più di un milione di copie di dischi e a collaborare con i maggiori produttori americani.

Sempre dal 26 al 28 luglio sarà presente la Onlus Intersos con il suo banchetto: si tratta di un’organizzazione umanitaria che soccorre e aiuta le persone vittime di guerra, violenza e disastri. Un tema quanto mai di attualità in questi giorni: chi lo vorrà potrà raccogliere informazioni dai volontari presenti al Marlin Beach e, eventualmente, partecipare alla raccolta fondi della Onlus.

CONSAR HOME BILLB 08 – 30 09 20
ACCADEMIA DEL MUSICAL BILLB 17 09 – 04 10 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 09 20
REGIONE ER SCUOLA SICURA LEADERB BOTTOM 14 – 30 09 20