Anche il ravennate Distefano tra i candidati allo Strega: «Come Mahmood a Sanremo»

Insieme al casolano Cristiano Cavina è tra i 50 segnalati. «Un traguardo enorme per un ragazzo come me che ha solo la terza media»

Cristiano Cavina 2

Cristiano Cavina

Ci sono anche due autori della provincia di Ravenna tra quelli selezionati per il Premio Strega 2019, il più noto e chiacchierato premio letterario italiano. Si tratta dello storico autore casolano Cristiano Cavina, con il suo “Ottanta rose mezz’ora” (Marcos Y Marcos) – romanzo che segna una svolta nella sua produzione, allontanandosi dalla sua Casola per raccontare una storia d’amore in bilico tra purezza e corruzione, perversione e sesso, fallimento e redenzione – e del giovane Antonio Dikele Distefano, nato nel 1992 a Busto Arsizio da genitori angolani, ma ravennate d’adozione, con il suo “Non ho mai avuto la mia età” (Mondadori).

La candidatura di Distefano in particolare è stata salutata da un certo entusiasmo sui social, con Michela Murgia che ha parlato di “confini e identità” come concetti ormai saltati e la finalista allo Strega dello scorso anno, Teresa Ciabatti, che lo paragona a Mahmood a Sanremo: «Abbiamo un paese più grande dei confini italiani».

Antonio Dikele Distefano

Antonio Dikele Distefano

Lo stesso Distefano ha commentato sui social postando una foto sorridente (qui a fianco) e un ringraziamento: «Ho iniziato a scrivere solo sette anni fa. Mamma direbbe che Dio è grande. Anche se non dovessi arrivare in finale dico che è un enorme traguardo per un ragazzo come me che ha solo la terza media. Non date mai adito a chi vi scredita e siate felici come me in questa foto».

Tra le altre 48 segnalazioni c’è anche un altro autore romagnolo, il riminese Marco Missiroli che con il suo nuovo “Fedeltà” (Einaudi) è considerato tra i favoriti alla vittoria finale.

CONSAR HOME BILLB 08 – 30 09 20
ACCADEMIA DEL MUSICAL BILLB 17 09 – 04 10 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 09 20
REGIONE ER SCUOLA SICURA LEADERB BOTTOM 14 – 30 09 20