Il direttore degli Uffizi di Firenze in visita a Ravenna alla tomba di Dante

Eike Schmidt è stato accolto dal sindaco De Pascale, dall’assessora alla cultura Signorino e da un gruppo di dirigenti comunali che presiedono alle celebrazioni dantesche

Schmidt DelegazioneOggi, 18 luglio, di prima mattina, il direttore delle Gallerie degli Uffizi di Firenze, Eike Schmidt, ha visitato a Ravenna la tomba di Dante, o meglio, il cantiere in corso dei restauri del sacello del Poeta, promosso e finanziato dall’amministrazione comunale in occasione delle imminenti celebrazioni del settecentenario dantesco del 2021. Il massimo dirigente di uno dei più importanti musei d’arte del mondo, peraltro nella città natale dell’Alighieri, è stato accolta dal sindaco De Pascale, dall’assessora alla cultura Signorino e dai alcuni dirigenti delle politiche culturali del Comune, fra cui Maurizio Tarantino, direttore della Biblioteca Classense e del Mar, e Francesca Masi, coordinatrice del comitato “Viva Dante” che sta lavorando alla programmazione degli eventi per l’anniversario dantesco.

Visita di cortesia, dopo l’annuncio della grande mostra su Dante e l’arte del suo tempo, che l’istituzione fiorentina degli Uffizi ha ideato e organizzato in stretta collaborazione con i Musei di San Domencio di Forlì, e che ha escluso Ravenna da questa prestigiosa vetrina culturale internazionale (con strascico di polemiche locali)?

FAMILA MRT 24 11 – 02 12 20

Oppure un incontro strategico per ridefinire e mettere a punto rapporti e inizitiave fra Ravenna e Firenze in occasione delle celebrazioni del 2021?

In un comunicato ufficiale del Comune inviato alla stampa stamane si legge: «Non poteva che partire dalla tomba di Dante, con la visita del cantiere, la giornata ravennate del direttore delle Gallerie degli Uffizi di Firenze, Eike Schmidt, oggi in città per approfondire ulteriormente i termini della collaborazione in occasione delle celebrazioni dei settecento anni dalla morte del Sommo Poeta, che ricorreranno nel 2021. Il proficuo dialogo ha coinvolto, insieme al sindaco Michele de Pascale e all’assessora alla Cultura Elsa Signorino, il direttore dei Musei Civici d’Arte Antica di Bologna Massimo Medica, curatore di una delle mostre dantesche organizzate dal Museo d’arte della città (Mar), in programma per la  primavera 2021».

Le foto sono di Massimo Argnani

ARKA ERGO STUDIO BILLB 12 – 30 11 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 11 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20
REGIONE ER LAVORO LEADERB MID1 12 – 29 11 20